Umbertide Partecipa dialoga con Carizia, "Impossibile rideterminare alleanza con Pd" - Tuttoggi

Umbertide Partecipa dialoga con Carizia, “Impossibile rideterminare alleanza con Pd”

Redazione

Umbertide Partecipa dialoga con Carizia, “Impossibile rideterminare alleanza con Pd”

La lista civica dell'ex sindaco Locchi si schiera in vista del ballottaggio "Marco rinuncerà ad avere cariche dirette all’interno di Consiglio e Giunta"
Sab, 16/06/2018 - 17:49

Condividi su:


Umbertide Partecipa dialoga con Carizia, “Impossibile rideterminare alleanza con Pd”

Dopo la proposta di “apparentamento” tra tutte le forze di opposizione fatta da Umbertide Cambia in vista del ballottaggio Avorio-Carizia (che si terrà il prossimo 24 giugno), oggi si è esposta, e non poco, anche la lista civica dell’ex sindaco Marco Locchi Umbertide Partecipa, che ha ringraziato, in primis, tutti gli elettori “non solo per il sostegno al primo turno ma anche per averci accordato la forza di poterci assumere oggi la responsabilità di una scelta decisiva per il futuro di Umbertide”.

Abbiamo detto in tutti i modi in campagna elettorale che non sarebbe stato per noi possibile rideterminare un’alleanza col gruppo dirigente del Partito Democratico. Come ovvio, rimaniamo coerenti con quanto detto. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una realtà civica fatta da persone competenti, appassionate e capaci al servizio della comunità. Per questo non possiamo rinunciare a decidere di costruire le condizioni per un nuovo modello di governo

La lista civica di Locchi ha quindi dichiarato di aver portato avanti una discussione con il candidato di centrodestra Luca Carizia, “che non riguarda certo, – fanno sapere – come qualcuno pensa e dice, incarichi e interpreti. Noi crediamo infatti che la discussione debba essere su cosa fare per Umbertide. E’ del tutto evidente che molte delle questioni del nostro programma risultano di particolare rilevanza per la nostra città: serve la disponibilità e la serietà che stiamo riscontrando per arrivare a soluzioni condivise”.

Il ruolo centrale, quindi, – concludono i “locchiani”- sono le cose che dovremo fare per avanzare verso l’ idea di Umbertide 2030. Per fare questo, noi porteremo da un lato le nostre competenze e dall’altro la forza che ci deriva dal fare una scelta non dettata dalle poltrone. A dimostrazione di questo, avremo come garante di tutto ciò Marco Locchi, che metterà al servizio la sua esperienza e la sua onestà intellettuale e rinuncerà ad avere cariche dirette all’interno di Consiglio e Giunta, favorendo la squadra che ha costruito e smentendo chi, per troppo tempo, ha falsamente affermato che Umbertide Partecipa rappresentasse una battaglia personale per la poltrona. Umbertide Partecipa è molto di più e lo dimostrerà”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!