Ufficio Postale Gaifana, Tar Lazio accoglie ricorso Comune Nocera Umbra - Tuttoggi

Ufficio Postale Gaifana, Tar Lazio accoglie ricorso Comune Nocera Umbra

Redazione

Ufficio Postale Gaifana, Tar Lazio accoglie ricorso Comune Nocera Umbra

Poste Italiane tenute e rimodulare l'orario di apertura al pubblico | Sindaco Bontempi, "Soddisfatto, quell'ufficio e fondamentale"
Mar, 14/03/2017 - 17:18

Condividi su:


Ufficio Postale Gaifana, Tar Lazio accoglie ricorso Comune Nocera Umbra

Con la sentenza n. 3416 pubblicata il 13.3.2017, il T.A.R. del Lazio ha accolto il ricorso promosso dal Comune di Nocera Umbra, difeso dagli Avvocati Roberto Baldoni, Marta Polenzani e Giovanni Corbyons, contro la decisione di Poste Italiane di rimodulare l’orario di apertura dell’ufficio postale di Gaifana prevedendone la chiusura nei giorni di lunedì e giovedì.

Il T.A.R. ha in particolare evidenziato che Poste, in quanto affidataria del servizio postale universale, è tenuta a garantire a chiunque l’effettiva prestazione del servizio, qualunque sia la collocazione geografica della domanda, a condizioni eque e non discriminatorie, secondo i principi elaborati dal Consiglio di Stato con riferimento alla chiusura degli uffici postali ma che, a detta del Tribunale Amministrativo del Lazio, devono trovare applicazione anche in ipotesi di rimodulazione dell’orario di apertura degli uffici postali stessi.

La sentenza ha, inoltre, evidenziato che Poste Italiane è sempre obbligata a far precedere ogni rimodulazione dell’orario da una completa istruttoria, che preveda il contraddittorio con gli enti locali interessati e un esame della specificità del territorio considerato e degli effetti della modifica dell’orario di apertura degli uffici sull’effettiva fruizione del servizio da parte degli utenti.

Nel caso dell’ufficio di Gaifana il Tribunale ha qualificato come illegittima la decisione di Poste Italiane di procedere alla chiusura dell’ufficio postale in determinati giorni della settimana unicamente sulla base del mero disequilibrio economico e cioè di un dato peraltro nemmeno comprovato in giudizio e che comunque caratterizza tutti gli uffici postali italiani.

I Giudici hanno anche censurato il mancato coinvolgimento del Comune di Nocera Umbra e ciò in particolar modo in quanto lo stesso “è comune rurale e montano, con difficoltà sul piano dell’accessibilità alla rete degli uffici postali da parte della popolazione residente, per cui la consultazione del Sindaco e la valutazione della rimodulazione congiuntamente al rappresentante della comunità locale si rendeva particolarmente doverosa.”.

La sentenza ha quindi annullato la nota di Poste Italiane del 2 luglio 2015 che ha disposto la modifica dell’orario di apertura al pubblico dell’ufficio postale di Gaifana.

La decisione è immediatamente esecutiva, pertanto, Poste Italiane è obbligata a disporre sin da subito la riapertura dell’ufficio postale secondo l’orario vigente prima dell’adozione della decisione di chiusura nei giorni di lunedì e giovedì.

Il Sindaco Giovanni Bontempi,”Esprimo grande soddisfazione per la Sentenza espressa dal TAR del Lazio al riguardo. Infatti, in virtù dell’importanza del servizio svolto dall’ufficio postale di Gaifana, ricordo che il sottoscritto, aveva più volte tentato, presso le sedi competenti, di far si che non si procedesse alla rimodulazione dell’orario di detto ufficio. Purtroppo l’istanza avanzata, non fu in alcun modo recepita da Poste Italiane che intese, invece, procedere con l’applicazione del provvedimento. Pertanto l’Amministrazione comunale decise di impugnare il suddetto provvedimento costituendosi in giudizio innanzi al TAR al fine di resistere al pesante disagio che si sarebbe creato sul proprio territorio.  La Sentenza espressa, di fatto, riconosce l’importanza del servizio svolto dall’ufficio postale di Gaifana, ma per il nostro territorio significa continuare a dare un servizio pubblico ad un più ampio bacino di utenza che include circa 23 località-frazioni sia nocerine, che gualadesi.”  


Condividi su:


Aggiungi un commento