Truffe agli anziani e spaccio tra i giovani, i piani in Prefettura

Truffe agli anziani e spaccio tra i giovani, i piani in Prefettura

Approvati dal Comitato per la sicurezza gli interventi per Perugia


share

Truffe agli anziani e spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi delle scuole. Questi i due fenomeni malavitosi su cui è stato fatto il punto nella seduta di questa mattina del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata e presieduta dal prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia.

Al termine della riunione, per i Comuni di Perugia e Foligno sono stati approvati i progetti per la prevenzione ed il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici (il cosiddetto “Scuole Sicure”), che ovviamente sarà attuato con la ripresa delle attività scolastiche dopo la pausa estiva.

Inoltre, è stato approvato il progetto del Comune di Perugia per la prevenzione ed il contrasto delle truffe agli anziani. Un fenomeno in aumento, con le persone anziane, soprattutto quelle sole, che vengono prese di mira da finti venditori o da persone che simulano un incidente capitato ad un parente della persona che vogliono truffare.

share

Commenti

Stampa