“Troppo pericoloso”, 33enne espulso da Gubbio e dall’Italia - Tuttoggi

“Troppo pericoloso”, 33enne espulso da Gubbio e dall’Italia

Redazione

“Troppo pericoloso”, 33enne espulso da Gubbio e dall’Italia

L’uomo abitava da 20 anni nella Città dei Ceri, è tornato nel paese d’origine / La polizia lo scorta anche in aereo
Mar, 07/10/2014 - 15:17

Condividi su:


“Troppo pericoloso”, 33enne espulso da Gubbio e dall’Italia

Un pregiudicato eugubino “di adozione”, dopo vent’anni di residenza e numerosi reati a Gubbio, è stato espulso dalla Città dei Ceri causa la sua eccessiva indole violenta. Il provvedimento sarebbe stato preso dall’ufficio immigrazione diretto dal vice questore aggiunto Maria Rosaria De Luca.

A decidere per questa misura sarebbero state, appunto, la smodata pericolosità del 33enne, originario del Marocco, e la sua recidiva contrarietà a lasciare Gubbio, dove risiedeva fin da piccolo.

I poliziotti della questura di Perugia, oltre ad accompagnare l’uomo in aeroporto, avrebbero addirittura dovuto scortarlo durante il volo fino a Casablanca. Una volta qui, l’esiliato è stato consegnato alle autorità marocchine.

In tutti questi anni l’uomo avrebbe commesso vari reati contro il patrimonio e la persona, oltre ad essere stato sorpreso più volte in stato di ebbrezza alcolica. Al 33enne, infatti, era stato ritirato il permesso di soggiorno e imposto l’obbligo di lasciare l’Italia. Anche quest’ultimo provvedimento, però, non era stato rispettato dall’uomo, rimasto a Gubbio clandestinamente. L’allontanamento, a questo punto, si è reso necessariamente forzoso, anche perché il 33enne, nel frattempo, aveva commesso ulteriori reati, tra cui minacce e violazione di domicilio.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!