Trevi, al via il progetto “Navigare nel bullismo. Vedere oltre la punta dell’iceberg”

Trevi, al via il progetto “Navigare nel bullismo. Vedere oltre la punta dell’iceberg”

Una collaborazione tra il Comune di Trevi, l’Istituto Tommaso Valenti e l’Associazione “Colori e Parole”.

share

Parte a Trevi il progetto  “Navigare nel bullismo. Vedere oltre la punta dell’iceberg” che nasce grazie alla collaborazione tra il Comune di Trevi, l’Istituto Tommaso Valenti e l’Associazione “Colori e Parole”.

Nella quotidianità di bambini e ragazzi si sente sempre di più parlare di bullismo – spiega la Presidente dell’Associazione Colori e Parole, Valentina Agostinelli- e considerando l’importanza del fenomeno, la sua diffusione e il conseguente allarme da parte di genitori ed insegnanti rispetto a cosa poter fare e come comportarsi, si è pensato di proporre degli incontri per consentire il confronto e la riflessione ed acquisire strumenti e modalità funzionali alla gestione della quotidianità di bambini e preadolescenti, in un’ottica generale di prevenzione e di intervento.

Il progetto si rivolge a tutte le figure adulte che ruotano intorno ai bambini di età compresa tra i 6 anni e i 13 anni :insegnanti, genitori, personale ata, conducenti dello scuolabus, allenatori sportivi; ovvero gli adulti che vivono i bambini e che spesso si trovano ad averti, comune, associazione, difficoltà nel prevenire, ridurre, affrontare situazioni conflittuali, di non accettazione delle diversità, di aggressione e di isolamento.

L’idea-spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Dalila Stemperini- nasce da un confronto e da un’esigenza reale della comunità e vista la complessità della materia era necessario creare un gruppo di lavoro con personale specializzato. L’equipe di Colori e Parole è composta da giovani donne altamente qualificate che sapranno affrontare al meglio un tema così delicato.

Sono previsti 4 incontri che avranno una durata di 2 ore circa, ripartite in una parte teorica ed una pratica esperienziale il 10, 24 novembre e 1, 15 dicembre 2018 presso Villa Fabri dalle 15 alle 17.

share

Commenti

Stampa