TORNA A LUGLIO IL CAMPIONATO MONDIALE DI DELTAPLANO SUL MONTE CUCCO - Tuttoggi

TORNA A LUGLIO IL CAMPIONATO MONDIALE DI DELTAPLANO SUL MONTE CUCCO

Redazione

TORNA A LUGLIO IL CAMPIONATO MONDIALE DI DELTAPLANO SUL MONTE CUCCO

Sab, 20/11/2010 - 11:22

Condividi su:


A distanza di 12 anni torna a luglio 2011 nel territorio del Parco del Monte Cucco il Campionato mondiale di deltaplano, mentre Sigillo si prepara a vivere una stagione ricca di eventi legati a questo appuntamento internazionale che richiama 150 atleti, 30 nazioni, team leader, accompagnatori e stampa estera. Ieri, presso la sala stampa della Provincia di Perugia “U. Pagliacci”, è stato presentato il ricco programma da qui al prossimo anno. Erano presenti l'Assessore provinciale al Turismo Roberto Bertini ed il Consigliere Giampiero Fugnanesi della Provincia di Perugia, il Sindaco del Comune di Costacciaro Rosella Bellucci, il sindaco del Comune di Sigillo Riccardo Coletti, la direttrice del Polo Museale Gualdo Tadino Catia Monacelli, il direttore della Confederazione Italiana Agricoltori dell'Umbria Catia Mariani, Maurizio Tassinari direttore della Sicurezza per il Campionato Mondiale di Volo Libero (Federazione Italiana Volo Libero), Francesca Fantozzi Presidente dell'Associazione Operatori del Parco del Monte Cucco. Per il fine settimana del 27 e 28 novembre l'Associazione Operatori del Parco del Monte Cucco in collaborazione con la Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) hanno ideato un evento promozionale che sarà ospitato a Costacciaro collegato al Mondiale dal titolo “Monte Cucco: un Volo liscio come l'olio – prodotti tipici per il Mondiale di Volo libero” per mettere in luce le migliori produzioni enogastronomiche ed artigianali locali. Attraverso il “paniere dei Mondiali” i cui prodotti saranno contraddistinti da una etichetta che rimanda all'evento sportivo, si vuol contribuire alla promozione e alla conoscenza del territorio, attraverso le eccellenze del mondo agricolo ed artigianale. Si partirà dall'olio del mondiale che sarà presentato proprio in occasione del week end: alle 11 di sabato 27 presso l'Antico Frantoio saranno esposti i prodotti delle aziende che hanno già aderito all'iniziativa del paniere. Domenica 28, alle ore 15, presso la biblioteca comunale sarà presentata l'iniziativa, con una degustazione guidata di olio nuovo a cura di un esperto. A seguire, presso le Antiche Cantine della Porta degustazione dei prodotti. Inoltre nel week end saranno proposte escursioni e visite guidate, oltre che voli in biposto a prezzi particolari, per promuovere l'intero territorio dell'Alto Chiascio. A partire dalla mattina di sabato 27, si potranno effettuare escursioni nel Parco del Monte Cucco, all'Antico Frantoio dell'olio (sec. XVII) e al Museo- laboratorio del Parco a Costacciaro, alle abbazie di Sitria e Sant'Emiliano, all'Eremo di San Girolamo nel Comune di Scheggia e Pascelupo. Visite al Museo Paleontologico di Sigillo, Cripta di Santa Caterina, Chiesa di Villa Scirca; escursione al Parco Eolico di Fossato e Antiquarium, alla Rocca Flea e al Museo dell'Emigrazione, al centro espositivo San Francesco a Gualdo Tadino. A Gubbio inaugurazione sabato 27 della Mostra dei Dinosauri, visite all'Antiquarium del Teatro Romano e al Museo Civico di Palazzo dei consoli, alla Gola del Bottaccione. Interessante l'apertura straordinaria della Sorgente dello Scirca sabato 27 dalle 15 alle 17. “Sempre di più il legame tra territorio, tipicità ed ambiente diventano sempre più elementi di forza – sono le parole dell'assessore Bertini -. Iniziative che fino a qualche anno fa erano sporadiche e limitate al singolo territorio, oggi i numeri delle presenze ci dicono che sono diventate attrattive turistiche. Non dobbiamo, allora, perdere le occasioni e quando ci sono eventi si devono promuovere i prodotti tipici”. “Si sta riuscendo a fare sistema – ha affermato Fugnanesi – e noto con piacere che l'agricoltura si sta imponendo nell'agenda delle amministrazioni”. Sull'affermazione del fare sistema e di come un evento sportivo sia da veicolo per la promozione delle tipicità e viceversa sono d'accordo tutti gli intervenuti alla conferenza, esponenti dei territori coinvolti.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!