Torgiano promuove la cultura e il territorio umbro | Guarda gli spot - Tuttoggi

Torgiano promuove la cultura e il territorio umbro | Guarda gli spot

Redazione

Torgiano promuove la cultura e il territorio umbro | Guarda gli spot

Due video promozionali per mettere in luce bellezze e patrimonio della regione
Dom, 09/08/2020 - 10:21

Condividi su:


Torgiano promuove la cultura e il territorio umbro | Guarda gli spot

Torgiano riparte dalla sinergia fra territori, istituzioni e associazioni locali per rilanciare turismo e sviluppo e lo fa con due video promozionali che mettono in luce bellezze e patrimonio di un’Umbria che è foriera di eccellenze e unicità.

I video

I video sono stati formalmente consegnati all’assessore regionale Roberto Morroni, nel corso di una cerimonia avvenuta lo scorso venerdì 7 agosto, a Torgiano, “quale contributo – ha detto il sindaco– alla promozione dell’intera regione”.

Erano presenti il sindaco Eridano Liberti, l’assessore alla Cultura e Turismo Elena Falaschi, il vicesindaco Attilio Persia, l’assessore Roberto Morroni e la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia, Giuliana Grego Bolli. Oltre alle associazioni e alle Pro Loco del territorio.

Uno dei due video è il frutto della collaborazione con la Pro Loco di Torgiano e l’associazione “Ciro Scarponi”, Foto Ottica Fratticioli, Lorenzo Casagrande ed è stato realizzato in occasione della bonifica della Torre Baglioni, simbolo della realtà e della identità di Torgiano. “Il Comune ha voluto celebrare questo momento di restituzione del monumento alla piena fruibilità della cittadinanza, attraverso un evento capace di esaltare tutti gli attrattori culturali del territorio: dai pittori di Vinarelli immortalati mentre creano le loro opere d’arte, diluendo i colori nel vino, quel vino frutto di una terra che è essa stessa opera d’arte; alla musica che li accompagna”.

Discorso a parte per l’altro video, realizzato interamente dalla troupe delegata dallo Stato cinese: Torgiano è risultata vincitrice del progetto di matrice cinese “Rural Rivitalization 2019” volto alla valorizzazione e protezione delle aree rurali, alla promozione turistica e allo sviluppo del territorio, anche mediante la trasmissione della cultura tradizionale locale e gli scambi culturali con aree rurali di altri paesi.

L’iniziativa era sostenuta dal governo della Repubblica Popolare Cinese. Nei tre giorni di visita a Torgiano, la delegazione cinese ha realizzato anche un video di promozione sul territorio di Torgiano, racchiudendone in 4 minuti tutta la sua essenza e l’anima dei suoi abitanti e dell’imprenditoria locale. Torgiano è stata poi premiata in Cina quale borgo più bello tra i partecipanti italiani.

Le dichiarazioni istituzionali

Per l’assessore Morroni “l’Umbria ha tutti gli ingredienti per svolgere un ruolo primario nel turismo e nella crescita delle nostre comunità. Bene questi video che sono di promozione dell’Umbria”.

La rettrice Grego Bolli ha detto che “la produzione vinicola è una delle eccellenze dell’Umbria e vedere attorno a Torgiano magnifiche vigne è una cartolina di presentazione della nostra regione”.

“Queste immagini parlano di noi – ha detto il sindaco Liberti – esprimono emozioni, mostrano una terra ricca, colta, piena di potenzialità, una terra di cui siamo fieri, che è fortemente attrattiva sia dal punto di vista turistico, sia imprenditoriale. Raccontano una storia, la nostra, fatta di sacrifici, di operosità, ma anche di tanta bellezza, antica e moderna, che siamo riusciti a conservare ed esaltare”.

“Siamo voluti ripartire – ha commentato l’assessore Falaschi dalle note della cultura, della bellezza, della storia, per trasmettere un messaggio di speranza, di ottimismo, di capacità di cominciare un nuovo corso. Noi siamo pronti a farlo”.

Anche il vicesindaco Persia ha evidenziato come “nei video siano rappresentati gli elementi identitari dell’Umbria”.

Vinarelli 2020, una edizione ridotta ma non nella bellezza

Prosegue fino a domenica 9 agosto la 37° edizione di “Vinarelli”, la manifestazione che coniuga il buon bere e il buon mangiare, all’arte.

Sebbene sia un’edizione ridotta nella forma, Vinarelli conserva intatta tutta la sua identità e la sua bellezza. Promossa dalla Pro Loco di Torgiano, in collaborazione con il Comune di Torgiano, Vinarelli ha ospitato 10 artisti a sera, ciascuno dei quali ha dato espressione alla propria arte, ispirata alla terra e ai filari che caratterizzano questo territorio.

Intanto, sempre venerdì 7 agosto, la delegazione istituzionale ha visitato, inaugurandola, la mostra “Vinarelli 2019”, a Palazzo Manganelli. “Vinarelli – è stato detto – è un fiore all’occhiello della nostra città, un biglietto da visita che ha contribuito a far conoscere Torgiano nel mondo. Ogni anno, sono tante le richieste di artisti provenienti da ogni parte d’Italia e anche oltre i confini nazionali per partecipare alla manifestazione. Vinarelli è entrata a far parte delle nostre tradizioni, della nostra identità. E’ la 37° edizione e, nonostante le restrizioni Covid, mantiene intatta tutta la sua essenza, anche grazie al lavoro di squadra della Pro Loco di Torgiano, con il suo presidente Fabrizio Burini”.

Per l’assessore Falaschi “l’atmosfera di Vinarelli non ha perso il suo tono. Gli artisti hanno molto apprezzato il clima di raffinata convivialità e questo si è trasferito anche nelle loro opere”.