Todi, consegnate le Borse di Studio Todini a cinque studenti meritevoli - Tuttoggi

Todi, consegnate le Borse di Studio Todini a cinque studenti meritevoli

Redazione

Todi, consegnate le Borse di Studio Todini a cinque studenti meritevoli

Lun, 03/12/2012 - 14:19

Condividi su:


Saranno futuri medici, ingegneri, chimici ed esperti di economia, i cinque studenti tuderti che, in base al merito, sono stati premiati per la venticinquesima edizione della “Borsa di studio ing. Franco Todini”. Un appuntamento, promosso dalla “Fondazione ing. Franco Todini – Cavaliere del lavoro”, ormai consolidato per la città e i suoi studenti, che, ormai da 25 anni, vedono premiare i ragazzi meritevoli dei 7 istituti superiori, che fanno capo al polo liceale Jacopone da Todi e al polo tecnico Ciuffelli-Einaudi, con un assegno di 1.500 euro ciascuno. Quest’anno è toccato a Stefano Sforna del liceo classico, Marcelina Sobzak dello scientifico e Claudia Frangipani del linguistico (tutti e tre diplomati con 100 e lode su 100), Federica Lorenzini dell’istituto per ragionieri (100 su 100) e Leonardo Massaccesi dell’istituto per geometri (90 su 100).

L’iniziativa, nata nel 1986 per volontà dell’ingegner Todini e proseguita dalla fondazione che porta il suo nome, ha come obiettivo principale incrementare l’interesse dei giovani verso il mondo delle imprese e permettere la loro crescita nella società, attraverso la promozione di iniziative di interesse artistico, culturale e sociale. Un aiuto concreto per gli studenti che non hanno possibilità economiche di proseguire gli studi e che continua anche negli anni universitari, per la durata del corso prescelto, a condizione che l’interessato superi ogni anno gli esami prescritti dal piano di studi con la media dei voti non inferiore a 27 su 30.

La cerimonia di consegna della pergamena e dell’assegno si è tenuta, lunedì 3 dicembre, nel liceo classico a Todi, alla presenza di Luisa Todini, presidente di Todini Finanziaria e Todini Costruzioni Generali, della governatrice dell’Umbria Catiuscia Marini, di Carlo Rossini, primo cittadino tuderte, e di Antonio Pieretti, prorettore dell’Università degli Studi di Perugia. “Sono 258 le borse di studio finora elargite – ha ricordato Luisa Todini, anche membro del consiglio di amministrazione della Rai – e da sempre gli elementi che caratterizzano la selezione sono il talento, il merito e la conoscenza. Con questo spirito mio padre, che da giovane non ha avuto la possibilità di proseguire gli studi, ha voluto premiare i ragazzi della sua città, per dare loro un segnale di speranza”. E di speranza ha parlato anche il primo cittadino di Todi, sottolineando come “è bello e confortante sapere che ci sono ragazzi meritevoli che si impregnano e ci fanno sperare per un futuro migliore anche per la nostra città”.

“È un gesto importante questo della famiglia Todini – ha concluso Catiuscia Marini – che continua a portare avanti quello che l’ingegnere Franco Todini ha voluto negli anni più floridi della sua attività imprenditoriale. Il mio auspicio è che anche altri privati seguano l’esempio”. Luisa Todini, infine, ha lanciato l’idea di premiare nei prossimi anni anche i docenti scelti dai propri studenti. “Potrebbe essere un’idea carina – ha spiegato Todini -, perché senza il corpo docente i ragazzi non riuscirebbero a raggiungere questo importante traguardo e a prepararsi adeguatamente per le sfide del futuro”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!