Terni, Pierdonati e Nannurelli tornano in Comune | Riesame di Perugia revoca interdizione - Tuttoggi.info

Terni, Pierdonati e Nannurelli tornano in Comune | Riesame di Perugia revoca interdizione

Luca Biribanti

Terni, Pierdonati e Nannurelli tornano in Comune | Riesame di Perugia revoca interdizione

Il dirigente e il funzionario del Comune di Terni rirpenderanno il proprio posto di lavoro
Lun, 05/06/2017 - 17:46

Condividi su:


Il tribunale del Riesame di Perugia ha annullato la sospensione dall’esercizio dei pubblici uffici Renato Pierdonati e Federico Nannurelli, rispettivamente dirigente e funazionario del Comune di Terni, coinvolti nelle indagini relative all’operazione Spada.

Accolte dunque le richieste dell’avvocato Francesco Donzelli che si dice “soddisfatto e contento per i suoi assistiti” che hanno ricevuto la notifica del provvedimento disposto dal giudice di Perugia nel primo pomeriggio di oggi.

“In qualità di difensori dell’ing. Renato Pierdonati e del geom. Federico Nannurelli, entrambi indagati nel procedimento penale instaurato dalla Procura della Repubblica di Terni relativo all’affidamento di taluni appalti a imprese cooperative, che coinvolge, tra gli altri, il Sindaco della città rendono noto gli avvocati Francesco Donzelli e David Brunelli –  comunichiamo che il Tribunale del riesame di Perugia, con ordinanza appena depositata ha annullato la misura della sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio, emessa nei confronti dei nostri assistiti dal GIP di Terni.

Esprimiamo grande soddisfazione per il provvedimento adottato dal Tribunale, che, accogliendo l’appello proposto, ha ritenuto non sussistenti le esigenze cautelari connesse al pericolo di reiterazione del reato, a carico dell’ing. Pierdonati e del geom. Nannurelli”.

La formalizzazione delle carte per la richiesta di annullamento della misura era stata inoltrata lo scorso 9 maggio dall’avvocato Donzelli a Perugia, in seguito all’accoglimento da parte del gip di Terni delle richieste di sospensione dai pubblici uffici del pm Raffaele Iannella nei confronti di Pierdonati e Nannurelli

Precedentemente, sempre il Tribunale del Riesame di Perugia, aveva annullato gli arresti domiciliari per il sindaco Leopoldo Di Girolamo, mentre per il dimissionario assessore Stefano Bucari, la misura dell’interdizione ai pubblici uffici era stata confermata.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!