Successo per la Notte Bionda di "Cotta o cruda ...mai nuda" (Foto TO®) - Tuttoggi

Successo per la Notte Bionda di “Cotta o cruda …mai nuda” (Foto TO®)

Redazione

Successo per la Notte Bionda di “Cotta o cruda …mai nuda” (Foto TO®)

Dom, 28/08/2011 - 19:12

Condividi su:


Elisa Panetto

Si può già parlare di un grande successo, sicuramente maggiore ad ogni più rosea aspettativa, a proposito di “Cotta o cruda …mai nuda”, la prima edizione della rassegna internazionale di birra artigianale organizzata da Officina dei Talenti per la Confesercenti Foligno. Iniziata nel pomeriggio di venerdì e sostenuta da Provincia di Perugia, Cassa di Risparmio di Foligno, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e Camera di Commercio di Perugia, la manifestazione chiuderà alle 22 di questa sera gli stands della Corte di Palazzo Trinci, di Piazza della Repubblica e Largo Carducci ed una tre giorni di interscambio in città tra esposizioni commerciali ed enogastronomiche, percorsi museali e degustazioni. “Cotta o cruda …mai nuda”, infatti, è un momento di incontro tra i produttori di birre artigianali di alta qualità provenienti dall’Italia e dall’estero che ha proposto e sta in queste ore ancora proponendo un percorso conoscitivo sensoriale del prodotto, integrato con la conoscenza del territorio attraverso il suo patrimonio storico-artistico e i prodotti della terra. L’idea di base, infatti, è stata quella di creare un percorso “birraio” costituito da stand, collocati lungo determinate locations del centro storico della città, in cui sono rappresentati e collocati i birrifici nazionali ed esteri, di riconosciuta fama internazionale, produttori di alta qualità. Ma l’evento clou è stato sicuramente la Notte Bionda di ieri che, dalle 21 alle 2 (solo secondo l’orario ufficiale, visto che alle 4 c’era ancora gente che girava in città) ha animato e colmato le vie del centro storico di Foligno di giovani e non solo. Assieme agli stands, nei diversi angoli di Piazza della Repubblica, è stato infatti possibile scoprire Luciano e Valentina al piano bar, gli Oscuri Figuri, l’Hawa Dance Troupe con le danzatrici del ventre, la musica etnica dall’Australia e la band White Rose, mentre nella Corte di Palazzo Trinci la Filarmonica di Belfiore ha attratto il pubblico della birra con lo spettacolo “…In viaggio con Fabrizio”, tributo a Fabrizio De André.

“C’erano davvero tantissime persone” ha affermato a TuttOggi.info con grande entusiasmo e soddisfazione, nonostante la stanchezza e le poche ore di sonno, Cristiana Mariani, presidente della Confesercenti Territoriale di Foligno. “Tutto il centro storico della città era pienissimo e questo ha provocato difficoltà nel camminare, l’unica lamentela ricevuta. Solo per fare un esempio, a mezzanotte e mezza, da Porta Romana a Piazza della Repubblica, ci sono voluti ben 35 minuti a piedi. Nonostante il gran numero di gente, poi, non si è registrato neppure un problema, né ubriachi né tantomeno molesti. Tra l’altro questa mattina, in particolare Piazza della Repubblica di fronte al Duomo, la città era pulitissima, tanto da ricevere anche i complimenti del parroco. Questo grazie al lavoro della Vus ma anche dello strascico che non c’è stato e questa è la cosa più importante”.

La rassegna ha raccolto commenti positivi sia dal pubblico che dagli espositori. Per quanto riguarda questi ultimi, “assolute eccellenze nella birra – ha proseguito la Mariani –, hanno già rinnovato la propria partecipazione alla seconda edizione affermando come, tra tutti gli eventi di questo genere che si svolgono in Italia, la qualità e l’organizzazione di ‘Cotta o cruda …mai nuda’ non capita mai di trovarla, se non in altri due eventi al massimo. È stato dunque premiato il nostro lavoro di selezione e il voler puntare solo sulla qualità. Questo aspetto della rassegna, che ci ha dunque ripagato, è stato valorizzato anche dal pubblico: la gente, infatti, voleva anche sapere e conoscere la cultura della birra. Chi voleva la sbronza, infatti, è andato da un’altra parte”. In conclusione, “è andata meglio di come ci aspettavamo. Per una prima edizione non pensavamo a questi numeri: basti anche pensare che al Temporary Shop la birra era finita e molta gente ha fatto ordinazioni alle aziende per ricevere a casa delle cassette di birra”.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati:

Cotta o cruda …mai nuda, tutto pronto per la rassegna internazionale della birra artigianale

LA CONFESERCENTI TERRITORIALE DI FOLIGNO PRESENTA LA 1^ EDIZIONE DI “COTTA O CRUDA …MAI NUDA” (Foto TO®)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!