Sport in crisi causa Covid, il Comune lascia gli impianti alle società per 3 anni

Sport in crisi causa Covid, il Comune lascia gli impianti alle società per 3 anni

Redazione

Sport in crisi causa Covid, il Comune lascia gli impianti alle società per 3 anni

Gio, 18/02/2021 - 11:24

Condividi su:


Sport in crisi causa Covid, il Comune lascia gli impianti alle società per 3 anni

La Giunta ha approvato la proposta dell’assessore Pastorelli di prorogare le convenzioni con società e associazioni per la gestione degli impianti sportiv

Sport in crisi causa Covid, il Comune lascia gli impianti alle società per altri 3 anni. La Giunta ha approvato la proposta dell’assessore allo Sport, Clara Pastorelli, di prorogare le convenzioni in essere con società e associazioni, per la gestione degli impianti sportivi comunali, fino ad un massimo di tre anni. Nella delibera dello scorso giugno le convenzioni in scadenza entro il 31 luglio del 2023 potevano al massimo essere prorogate solo per ulteriori due anni.

La revisione del rapporto concessorio, oltre al fine di favorire il graduale recupero dei proventi non incassati e l’ammortamento degli investimenti effettuati o programmati, potrà essere concordato anche in ragione della necessità di fare fronte ai sopravvenuti maggiori costi per la predisposizione delle misure organizzative idonee a garantire condizioni di sicurezza tra gli utenti e ai minori ricavi dovuti alla riduzione del numero delle presenze all’interno degli impianti sportivi.

A breve, a cura dell’assessorato allo Sport e degli uffici preposti, verranno rese note le modalità operative con cui le associazioni e le società sportive gerenti degli impianti comunali eventualmente interessate potranno richiedere il beneficio in questione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!