Spoleto piange la morte di Vanni Castellana | Giovedì i funerali - Tuttoggi

Spoleto piange la morte di Vanni Castellana | Giovedì i funerali

Redazione

Spoleto piange la morte di Vanni Castellana | Giovedì i funerali

L'ex vicesindaco e presidente del Consiglio comunale si è spento nella notte a Perugia, aveva 72 anni | Il ricordo degli ex sindaci Brunini e Benedetti ed il cordoglio del Comune di Spoleto e della presidente della Regione Umbria Marini
Mar, 21/08/2018 - 11:57

Condividi su:


Aggiornamento al 22 agosto – Si terranno giovedì 23 agosto, alle ore 16.30 nella chiesa di Santa Rita a Spoleto, i funerali di Giovanni Maria Castellana.


Si è spento stanotte a Perugia Giovanni Maria (Vanni) Castellana, già vice sindaco di Spoleto e presidente del Consiglio comunale.  Aveva 72 anni. Figura di spicco della politica locale, aveva sempre militato nel centrosinistra risultando tra gli attori più importanti della scena politica spoletina a cavallo del nuovo millennio.

Da tutti stimato per la sua serietà ed eleganza nello stile, era stato spesso risolutore di crisi politiche che rischiavano di compromettere le azioni di governo cittadino grazie alle sue doti di mediazione politica.

Docente di educazione fisica, come il papà, era nato a Martina Franca (in provincia di Taranto) ma sin da ragazzino si era trasferito nella città del Festival.

“E’ per me un grande dolore la scomparsa di Vanni” dice l’ex sindaco Massimo Brunini. “Insieme abbiamo contribuito al progetto di rilancio della città. Nella mia prima Giunta fu vicesindaco ed assessore alla cultura, incarico quest’ultimo che svolse con grande passione, contribuendo alla nascita di iniziative come l’Estate Spoletina e Genius Loci. Fu grazie alla sua passione per la politica che fece rinascere il Partito popolare a Spoleto e poi ancora quello dei socialisti”. 

“Perdo un grande amico, una persona da cui ho imparato molto. Come presidente del Consiglio comunale è stato equilibrato e rigoroso, riuscendo sempre a conciliare le varie posizioni politiche”. Questo il commento dell’ex sindaco Daniele Benedetti.

La notizia sta facendo il giro della città, dove il professor Castellana era molto conosciuto.

Sulla scomparsa di Vanni Castellana interviene anche il Comune di Spoleto con una nota. Di seguito il testo: “È scomparso stamani Giovanni Maria Castellana, figura politica che ha avuto ruoli importanti nell’amministrazione della città. Professore di educazione fisica, Castellana ha ricoperto vari incarichi politici. È stato vicesindaco di Spoleto e assessore alla cultura dal 1999 al 2004. È stato successivamente presidente del Consiglio Comunale di Spoleto dal 2004 al 2009. Più conosciuto con il diminutivo di Vanni, Castellana è stato l’ideatore del brand ‘Spoleto Eventi’, contenitore di spettacoli e di eventi culturali di prestigio che hanno animato la vita artistica della città. Sotto il suo assessorato sono state organizzate importanti edizioni dell’Estate Spoletina e di Spoleto Estate. Il sindaco Umberto de Augustinis, la Giunta e il Consiglio Comunale esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del professor Castellana, impegnato per tanto tempo nella difesa di Spoleto, dei suoi valori e della sua storia”.

“Giovanni Maria Castellana è stata una figura importante per Spoleto e per l’Umbria, un uomo colto ed un amministratore rigoroso e competente, innamorato della sua città”: così la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha ricordato la figura del Professore Giovanni Maria Castellana morto oggi a Spoleto. Per molti anni Castellana ha ricoperto numerosi incarichi politici, tra cui quello di vice sindaco e successivamente  di presidente del Consiglio comunale. Come assessore alla cultura si era fatto promotore di una serie di iniziative ed eventi culturali che avevano dato lustro alla città del Festival.    “Con lui – ha aggiunto Marini –  se ne va un uomo ed un amministratore amato e stimato che ha saputo dare un contributo significativo alla crescita culturale e sociale della sua città. Ai suoi cari va il cordoglio mio personale e della giunta regionale dell’Umbria”.

(ultimo aggiornamento alle 16)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!