Spoleto, nuova tragedia dal Ponte delle Torri

Spoleto, nuova tragedia dal Ponte delle Torri

Una donna ha scavalcato le recinzioni che chiudono il camminamento e si è gettata nel vuoto

share

Nemmeno la chiusura del Ponte delle Torri è riuscita a fermare la volontà di una donna che questo pomeriggio ha scelto il monumento spoletino, tristemente famoso, per porre fine alla sua vita. La tragedia è avvenuta infatti intorno alle 15,30 di oggi, quando alcuni passanti hanno hanno assistito impotenti alla tragedia.

Inutili i soccorsi, più complicati rispetto al solito per colpa della neve e del ghiaccio al di sotto dell’antico acquedotto. Per la donna non c’era più nulla da fare. La salma è stata rimossa intorno alle 18, dopo il nulla osta dell’autorità giudiziaria.

Non è comunque ben chiaro da dove la donna abbia scelto di passare per accedere al monumento e mettere in atto l’estremo gesto. Il Ponte delle Torri è infatti chiuso da entrambi i lati con delle transenne robuste e alte, ancorate a dei blocchetti di cemento, a seguito delle scosse di terremoto del 2016 che l’hanno reso inagibile. Si ipotizza che abbia scavalcato il parapetto laterale al camminamento (tra l’altro completamente ghiacciato) riuscendo a raggiungere il centro del percorso.

Sul posto, per i rilievi di rito, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Spoleto. La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

share

Commenti

Stampa