Spoleto, ipotesi gestore unico per 4 spazi teatrali ma gara per 1 anno

Spoleto, ipotesi gestore unico per 4 spazi teatrali ma gara per 1 anno

Sara Fratepietro

Spoleto, ipotesi gestore unico per 4 spazi teatrali ma gara per 1 anno

Mar, 04/10/2022 - 11:01

Condividi su:


La pratica sulla gestione di quattro spazi teatrali della città al vaglio del Consiglio comunale, interessato anche auditorium della Stella

Il Comune di Spoleto verso un gestore unico per quattro spazi teatrali della città. La proposta è al vaglio della prossima seduta del Consiglio comunale, dopo che nei giorni scorsi è stata approvata a maggioranza in Seconda commissione.

Tra le pratiche all’ordine del giorno della seduta di giovedì 6 ottobre (ore 15) della massima assise cittadina, c’è infatti quella relativa alle “Nuove forme di gestione dei servizi teatrali”, che sarà illustrata dalla presidente della Commissione cultura, Nadia Fibraroli.

Nell’atto (che ha visto in commissione l’ok degli esponenti di maggioranza e l’astensione di quelli di minoranza) si prevede l’emanazione di un avviso pubblico finalizzato alla scelta del concessionario – per 1 anno, ma rinnovabile – di 4 spazi teatrali: Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” (compresa la sala XVII Settembre), il Teatro “Caio Melisso – Spazio Carla Fendi”, il complesso museale di San Nicolò ed anche l’Auditorium della Stella. L’affidamento in concessione dovrà riguardare i servizi di sala, pulizie, antincendio, responsabile della sicurezza, biglietteria, macchinisti, logistica, servizi in occasione di ricevimenti, matrimoni, aperture straordinarie con finalità turistiche e anche bar/caffetteria. La pratica, come detto, passerà ora al vaglio del Consiglio comunale, chiamato ad approvarlo (o emendarlo).


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!