Spoleto, detta "Repubblica di Umarell" | Quando chiedono nomine per la “fondazione” e tu le confondi con un “puntello” - Tuttoggi

Spoleto, detta “Repubblica di Umarell” | Quando chiedono nomine per la “fondazione” e tu le confondi con un “puntello”

Carlo Vantaggioli

Spoleto, detta “Repubblica di Umarell” | Quando chiedono nomine per la “fondazione” e tu le confondi con un “puntello”

Sab, 30/01/2021 - 21:56

Condividi su:


L'equivoco è apparso in tutta la sua prorompente comicità alla presentazione delle terne di nomine alla Fondazione CaRiSpo di spettanza del Comune

Fantozzi dica che cos’è una fondazione: “Dicesi fondazione…”.

Ecco, potrebbe iniziare su un equivoco fantozziano, relativo alla definizione di fondazione, la storia recente di Spoleto, nella Repubblica di Umarell, amena cittadina che indirizza da 3 anni a questa parte tutti i suoi sforzi per offrire un impiego alle persone anziane in difficoltà.

Una cura della terza età commovente per la dedizione con la quale viene perseguita.

Una via impervia che a volte produce effetti al limite del paradosso, come quando appunto alle istituzioni cittadine vengono richieste le nomine di spettanza comunale per la incolpevole “Fondazione” (CaRiSpo) e invece, l’età avanzata e il fatto di vivere nella Repubblica di Umarell ti portano a confondere fondazione con “puntello”.

La parola fondazione ha una sua natura ed un significato promettente (Treccani: l’attività del fondare, porre le basi, i principî di qualche cosa) e nel caso specifico della benemerita Fondazione CaRiSpo, lo strumento indispensabile per compiere un lavoro di sostegno alla comunità sociale del territorio.

Fantozzi definisca Puntello: “Dicesi puntello…”, sbarra di legno o di metallo, opera muraria e, in genere, elemento ad asse verticale, o anche inclinato rispetto alla verticale, che, fissato a un solido punto d’appoggio, serve come sostegno di strutture.

Nomine, uso puntello e Umarell

L’equivoco di natura fantozziana è apparso in tutta la sua prorompente comicità, nel momento in cui i nomi, le terne di nomi di spettanza comunale, da sottoporre al Consiglio della Fondazione, sono state svelate alla città.

Non ci dilungheremo a ripercorrere vita , opere e “missioni” di chi si è ritrovato nominato, uso puntello. Tuttoggi ne ha appena scritto con dovizia certosina di particolari, anagrafici e non.

Ci limiteremo solo a far notare l’evidente qui pro quo tra concetto di fondazione e quello di puntello.

D’altro canto l’abitudine spoletina di misurare i fenomeni sociali in termini di cantieristica da tenere sotto controllo e criticare a uffa (da cui l’onorificenza di Repubblica di Umarell) è una qualità che non teme uguali in Umbria. Così come quella di pescare sempre nello stesso bacino di illustri pensionati, che fanno tanto “stabilità e concretezza”.

Una classe politica e dirigente dall’età media di un Gigantopithecus del Pleistocene, è inevitabile che non commetta errori dovuti spesso alla sordità. Da cui il famoso detto “non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…”.

L’Esercito del Surf-umigio

E infatti TAC… eccoti le terne dell’Esercito del Surf-umigio (o anche fumigazione con elementi balsamici a uso terapeutico, vista l’età).

Che dire di più! Uno splendido ed ispirato Filippo Tommaso Marinetti ebbe a scrivere nel celebre Manifesto del Futurismo, “I più anziani fra noi, hanno trent’anni: ci rimane dunque almeno un decennio, per compier l’opera nostra. Quando avremo quarant’anni, altri uomini più giovani e più validi di noi, ci gettino pure nel cestino, come manoscritti inutili. — Noi lo desideriamo!”

Una limpida voglia di Fondazione e non di sostegni posticci che risale al 1909. Tanto per dire…

In questi giorni di crisi pandemica e non, anche alla luce di recenti nomine come quella della presidenza della Camera di Commercio dell’Umbria (Mencaroni, la vendetta- n°3), si è levato un coro di Menadi (o Baccanti) che sostiene ad ogni piè sospinto che la “stabilità” è l’elemento salvifico in una situazione critica.

Ecco dunque spiegato il tutto. E’ proprio una questione di puntello. Umbria, regione puntellata.

E Spoleto con il suo Esercito del Surf-umigio di nominati uso puntello, a fare da Umarell al cantiere.

Che splendida prospettiva di concreta stabilità…salvo artrosi!

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!