Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento: attesa la decisione dei giudici - Tuttoggi

Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento: attesa la decisione dei giudici

Sara Minciaroni

Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento: attesa la decisione dei giudici

Venerdì i magistrati fiorentini decideranno se ripagare il barese dell'ingiusta detenzione
Ven, 27/01/2017 - 08:58

Condividi su:


La decisione sulla richiesta di risarcimento per ingiusta detenzione avanzata da Raffaele Sollecito arriverà venerdì. A prenderla saranno i giudici della terza sezione della corte d’Apello di Firenze. Il ragazzo ha chiesto infatti 516 mila euro, il massimo che si può chiedere per ingiusta detenzione, per essere stato detenuto quattro anni ed essere poi stato assolto in via definitiva dalla Cassazione per l’omicidio di Meredith Kercher.

Il ‘No’ del ministero Alla richiesta di risarcimento si sono opposti la procura generale di Firenze e il ministero delle finanze. Venerdì i giudici, decideranno. Sollecito non sarà presente all’udienza e lui sarà rappresentato, come sempre, dai suoi due lagli, Giulia Bongiorno e Luca Maori.

Il ricorso I legali, nel loro ricorso, hanno richiamato la sentenza con cui Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono stati assolti in via definitiva dalla Cassazione, soprattutto nella parte in cui si parlava delle ‘pressioni’ subite dalla polizia quando i ragazzi vennero portati in questura. Entrambi si sono sempre detti innocenti e hanno sempre respinto le accuse che per lunghi anni li hanno indicati come gli assassini, insieme a Rudy Guede, di Meredith Kercher.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!