Solidarietà dell’Istituto Comprensivo Spoleto 2 a favore di “Save the Children”

Solidarietà dell’Istituto Comprensivo Spoleto 2 a favore di “Save the Children”

Il progetto “Christmas jumper day” è stato realizzato nei primi due sabati di rientro della secondaria di primo grado

share

L’Istituto Comprensivo Spoleto 2 ha risposto all’appello dell’Associazione Save the Children che ogni giorno lavora, in Italia e nel resto del mondo, per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di nascere e crescere sani, di ricevere un’educazione e di essere protetti.

Nel mese di dicembre, la scuola ha aderito all’iniziativa internazionale Christmas Jumper Day, “Make the world better with a sweater” (Metti un maglione e dai ai bambini un futuro migliore) che ha visto, docenti e alunni impegnati in momenti di riflessione sulla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, e momenti di attività laboratoriali per la progettazione e realizzazione del maglione.

Il progetto “Christmas jumper day” è stato realizzato nei primi due sabati di rientro della secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Spoleto 2 che quest’anno, per la prima volta, sperimenta la settimana corta. La scelta di questo progetto nasce dalla convinzione che l’educazione di qualità, se unita al gioco, può essere ancora più efficace e lasciare il segno nel processo formativo dei ragazzi.

L’evento “Christmas jumper day” è stato l’occasione utile per far riflettere gli alunni sui diritti dei bambini, ma anche una festa in cui divertirsi e supportare i meno fortunati. Ciascun alunno ha scatenato la propria fantasia nel realizzare il proprio maglione natalizio nello stile che ha preferito: bizzarro, vintage, divertente, utilizzando i materiali più creativi e originali e soprattutto riciclati.

La fase finale del progetto è stata la raccolta fondi conclusa con lo scatto di una foto nella palestra della Pianciani che ha voluto immortalare un momento di gioia ma anche di grande solidarietà. Gli alunni delle secondarie di primo grado Pianciani di Spoleto e Pascoli di San Giacomo, in una bella gara di solidarietà, hanno raccolto 355 euro che permetteranno di donare ventitré capre ad altrettante famiglie, per garantire latte da bere ogni giorno ai loro bambini.

L’attività svolta è stata educativa e formativa al tempo stesso, permettendo di fare qualcosa di divertente e al tempo stesso costruttivo che può fare la differenza per la vita di tanti bambini del mondo meno fortunati. Grande soddisfazione ha espresso il Dirigente Scolastico, Mario Lucidi, per l’impegno manifestato da tutti nel rispondere all’appello dell’Onlus inglese.

share

Commenti

Stampa