Sirmaniaci, la carica dei 108

Sirmaniaci, la carica dei 108

E’ il giorno della supersfida tra la Sir Perugia e Trento: in palio la testa della classifica


share

E’ il giorno della grande sfida per decidere quale, tra la Sir Conad Safety Perugia e l’Itas Trentino Trento, ha diritto di essere, in questa fase del campionato, sul tetto della Superlega di volley. I Block Devils sono attesi alle 18 (diretta su Raisport) per compiere un’impresa: violare la BLM Group Arena dove quest’anno Trento ha sempre vinto.

Davanti, al di là della rete, le prime due della classe, divise da un solo punto. E con tanti ex, ben sette, che hanno indossato entrambe queste maglie nella loro carriera.

Atanasijevic sprona i Block Devils

A Trento ci aspetta una partita durissima contro la squadra più forte in questo momento. A questo andranno aggiunte le difficoltà di giocare fuori casa, ma noi siamo in una buona condizione e credo che abbiamo la possibilità di vincere. Il derby serbo? Lisinac e Kovacevic sono due giocatori fortissimi ed è sempre molto bello giocare contro di loro” ha detto nel pregara Aleksandar Atanasijevic, una delle punte di diamante della formazione di Lorenzo Bernardi, insieme al neo acquisto Leon. Il tecnico perugino, di concerto con il suo staff, ha indicato le linee guida a livello tattico da seguire domani e punta forte sulla determinazione e sul cuore che i ragazzi hanno messo in evidenza nell’ultimo turno di campionato in casa contro Verona. Nessuna novità a livello di formazione per la Sir che presenterà al via De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Galassi e Podrascanin centrali, Lanza e Leon schiacciatori e Colaci libero.

Trento, reduce da un impressionante filotto di vittorie consecutive, dovrebbe recuperare Russell rispetto all’ultima giornata e schierare inizialmente la formazione tipo con Giannelli in cabina di regia, Vettori opposto, Lisinac e Candellaro coppia di centrali, Kovacevic ed appunto Russell in banda con Grebennikov a dirigere le operazioni in seconda linea.

Sirmaniaci, la carica dei 108

Nella bolgia della BLM Group Arena ci saranno anche 108 Sirmaniaci, il massimo dei biglietti messi a disposizione da Trento. La carica dei 108, che faranno sentire la propria voce e coloreranno di bianco e di nero lo spazio loro assegnato. La fiducia è tanta, soprattutto dopo la vittoria interna riacciuffata con il cuore e con la tecnica nella gara interna contro verona.

I precedenti

Trentuno i precedenti tra le due formazioni con quattordici vittorie di Perugia e diciassette successi di Trento. L’ultimo confronto diretto risale allo scorso 28 ottobre per il match di andata della Superlega 2018-2019 con vittoria di Perugia al PalaBarton 3-1 (17-25, 25-18, 26-24, 25-22). Una vittoria che consentì ai Block Devils di vendicare la sconfitta interna nella semifinale di Supercoppa.

Da allora, dopo una partenza sprint, Perugia ha accusato qualche incertezza, mentre Trento ha poi infilato una impressionante serie positiva che i Block Devils vogliono interrompere. Davvero difficile fare pronostici.

Gli ex della partita

Sette gli ex in campo. Cinque giocano in maglia Sir e sono Massimo Colaci a Trento dal 2010 al 2017, Dore Della Lunga a Trento dal 2005 al 2009 e dal 2010 al 2012, Gianluca Galassi a Trento dal 2012 al 2015 (giovanili), Filippo Lanza a Trento dal 2004 al 2009 (giovanili) e dal 2011 al 2018 e Nicholas Hoag a Trento nella passata stagione. Due invece gli ex perugini in maglia Itas. Sono Nicola Daldello a Perugia dal 2011 al 2013 ed Aaron Russell a Perugia dal 2015 al 2018.

share

Commenti

Stampa