Sir inarrestabile: 3-0 anche a Milano con dedica a papà Podrascanin - Tuttoggi

Sir inarrestabile: 3-0 anche a Milano con dedica a papà Podrascanin

Redazione

Sir inarrestabile: 3-0 anche a Milano con dedica a papà Podrascanin

Grande prestazione di Leon e di Atanasijevic: vinta un'altra battaglia
Dom, 26/01/2020 - 16:34

Condividi su:


Sir inarrestabile: 3-0 anche a Milano con dedica a papà Podrascanin

La Sir Safety Conad esce indenne anche dall’insidiosa trasferta milanese al Pala Lido, la tana dell’Allianza, quarta forza del campionato.

I Block Devils vincono il match nel primo set, quando riescono a riacciuffare l’Allianz, in fuga grazie ai troppi errori in attacco di Perugia, ed a chiudere il set a proprio favore 30-28.

Parte forte Milano, che riesce a mantenere il break e a metà set, trascinata da Abdel-Aziz, si porta sul +4 (19-15).

Perugia reagisce con Leon, che piazza un ace fondamentale che vale il 23-22. Perugia annulla poi il primo set point per i padroni di casa con un coraggioso attacco di Plotnytskyi, che dimostra grande personalità.

Atanasijevi e Ricci annullano altri due set point per Milano, spinta dal solito Abdel-Aziz, ma Perugia riesce a chiuderla sul 30-28.

Nella seconda frazione Milano parte subito fortissima (3-0), ma Perugia risponde subito e si porta sul 4-4.

Il vantaggio per i Block Devils arriva a metà set (11-12) grazie ad uno strepitoso attacco di Atanasijevic.

Perugia ancora avanti con una magia di Leon, ma un errore di Lanza dà il pari a Milano (16-16).

L’ace di Atanasijevic è la carica per i Block Devils, che iniziano a sbagliare pochissimo in attacco e non lasciano così scampo a Milano (19-25).

Sugli spalti del Pala Lido si sente forte l’incitamento dei Sirmaniaci giunti da Perugia.

Vuole chiuderla Perugia, che piazza subito il break. Miano trova il pari sul 6-6 con Kozamernik, ma Perugia torna avanti. Il terzo ace di Leon vale l’11-14.

Massimo vantaggio di Perugia (+4) a metà set, ma Milano si riporta sotto (1-17) approfittando di un calo di concentrazione dei Block Devils.

Ora la sfida è tra Milano e Leon, incontenibile in attacco. E Perugia torna sul +3 (17-20).

Gironi trova l’ace su un errore in ricezione di Leon, che poi sbaglia in attacco la palla che vale il 20 pari.

Heynen chiama allora il timeout. Ed è subito Leon a riscattarsi per il nuovo vantaggio di Perugia. Il suo servizio vola però fuori (21 pari).

Grande attacco di Atanasijevic, che sbaglia il servizio e poi si riscatta ancora trovando il mani fuori per il primo set point di Perugia.

Heynen manda allora dai 9 metri Plotnyskyi, ma Milano si salva. Allora Leon regala un’altra opportunità a Perugia, ma i padroni di casa rispondono allora.

Bertoli manda in rete il servizio e sul successivo attacco Abdel-Aziz la spara fuori.

Grande vittoria della Sir Safety Conad, che prosegue la sua rincorsa a Civitanova. I Block Devils esultano con una dedica a Podrascanin, appena diventato papà.

Allianz Milano – Sir Safety Conad Perugia (28-30 19-25 25-27)

ALLIANZ MILANO: Sbertoli 1, Abdel-Aziz 20, Kozamernik 4, Clevenot 4, Petric 12, Gironi 4, Pesaresi (libero), Alletti 2, Okolic, Basic. N.e.: Hoffer (libero), Izzo, Weber. All. Piazza, vice all.Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 18, Russo 6, Ricci 5, Leon 19, Plotnytskyi 5, Colaci (libero), Zhukouski, Lanza 5, Taht. N.e.: Piccinelli (libero), Hoogendoorn, Biglino. All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Daniele Rapisarda – Andrea Pozzato

LE CIFRE – MILANO: 15 b.s., 3 ace, 53% ric. pos., 33% ric. prf., 47% att., 5 muri. PERUGIA: 20 b.s., 5 ace, 49% ric. pos., 31% ric. prf., 52% att., 6 muri.

Soddisfatto capitan De Cecco: “Loro sono una grande squadra, daranno del filo da torcere a tutti“. E sulla sintonia con Atanasijevic e Leon: “Non è facile, ma loro sono grandi campioni“.

Aggiungi un commento