Si rinnova a Spoleto la tradizione di "Festainsieme" a Villa don Pietro Bonilli - Tuttoggi

Si rinnova a Spoleto la tradizione di “Festainsieme” a Villa don Pietro Bonilli

Redazione

Si rinnova a Spoleto la tradizione di “Festainsieme” a Villa don Pietro Bonilli

A oltre 50 anni dalla sua fondazione, l'opera delle Suore della Sacra Famiglia, si accinge a festeggiare con le ospiti e i loro familiari
Gio, 06/06/2019 - 07:53

Condividi su:


Si rinnova a Spoleto la tradizione di “Festainsieme” a Villa don Pietro Bonilli

Villa don Pietro Bonilli, opera delle suore della Sacra Famiglia, a oltre cinquanta anni dalla sua fondazione si accinge a  fare festa anche quest’anno insieme alle ospiti, ai loro familiari e alla Città di Spoleto.

La struttura, posta sulla collina di Montepincio, dal 1967, ospita persone diversamente abili portatrici di deficit psicofisico.

La ricorrenza di festa inizierà venerdì 7 giugno alle ore 17 presso la Sala della Resurrezione (nel centro di pastorale giovanile) in piazza Garibaldi 35, con una tavola rotonda sul tema “Dignità e qualità di vita dei disabili”.

Interverranno l’Arcivescovo di Spoleto Mons. Renato Boccardo ed il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis, l’Assessore Regionale Antonio Bartolini, il dirigente del Distretto USL di Spoleto Simonetta Antinarelli e una operatrice della Struttura Villa Bonilli, Gloria Tedeschi. Sarà presente anche la Madre Generale delle Suore della Sacra Famiglia, Madre Paola Sisti. Coordinerà la Tavola Rotonda la psicologa Assunta Pierotti.

L’iniziativa, fortemente voluta dalle suore della Sacra Famiglia di Villa Don Pietro Bonilli e dal comitato sostenitore della Festa, proseguirà domenica 9 giugno presso la struttura con la tradizionale giornata di festa e accoglienza a quanti vorranno partecipare e portare la loro vicinanza alle ospiti. Parteciperanno per condividere la festosa iniziativa anche gli ospiti delle Case di Pozzuolo e Trevi.

Per l’occasione le ospiti di Villa Bonilli hanno realizzato un video illustrativo del loro lavoro e delle loro attività, oltre ad aver preparato dei lavori fatti personalmente da loro di cui vogliono fare dono ai presenti.

La giornata di domenica 9 giugno inizierà alle ore 11,15 con la celebrazione della santa messa e proseguirà per tutto il pomeriggio con intrattenimenti e musica, oltre alla tradizionale merenda, per poter trascorrere e far vivere alle ospiti della Casa una piacevole “festaInsieme”.

La cittadinanza è invitata a partecipare alle manifestazioni in programma.


Condividi su:


Aggiungi un commento