SI E' CONCLUSA LA SETTIMANA DEL TEATRO DIALETTALE - Tuttoggi

SI E' CONCLUSA LA SETTIMANA DEL TEATRO DIALETTALE

Redazione

SI E' CONCLUSA LA SETTIMANA DEL TEATRO DIALETTALE

Lun, 29/10/2007 - 17:36

Condividi su:


Si è conclusa ieri pomeriggio al Teatrino delle 6, la SETTIMANA DEL TEATRO DIALETTALE, la compagnia spoletina LA MASCHERA vince il concorso con la commedia “Tocca ringrazzià Ziu” per aver presentato un testo scorrevole e ben articolato , una regia attenta , delle scene appropriate , una recitazione fluida e piacevole. La giuria formata dai maestri Giorgio Ferrari, Andrea Quacquarelli e dal presidente Uilt Umbria Domenico Santini, non ha avuto dubbi e all'unanimità ha assegnato la vittoria alla compagnia spoletina. Il premio città di Spoleto, assegnato attraverso le votazioni del pubblico, è andato alla compagnia di Napoli, l'Associazione Artistica gli Ignoti, che ha presentato “Il morto sta bene in salute” . Alla compagnia napoletana è andato anche il premio Miglior Attrice protagonista, la signora Patrizia Pozzi. Miglior attore protagonista e migliore allestimento scenico, se li è aggiudicati la compagnia DEGLI ARTISTI AL BATEL, di Mantova, rispettivamente Giulio Amedei e Luigia Barbi. La compagnia CAST di Isernia si è aggiudicata il premio miglior attrice giovane, Anna Sanità. Il premio miglior attore caratterista è andato a Sauro Sergolini della compagnia G.Lucaroni di Macerata.

Una manifestazione che ha raccolto molto apprezzamenti e consensi, cinque compagnie in rappresentanza di tutto il territorio nazionale hanno varcato il palcoscenico del Teatrino delle 6. Oltre cinqucecento persone hanno assistito divirtiti agli spettacoli.

Una grande soddisfazione è stata espressa dalla Traussa, organizzatrice dell'evento. Grandi apprezzamenti sono arrivati al direttore artistico del Festival, Danilo Chiodetti, un “vulcano di idee e di inziative” lo ha definito il maestro Ferrari prima della consegna dei premi, richiamando anche l'attenzione dell'amministrazione comunale invitandola a sostenere l'iniziativa, perchè sia il primo festival di una lunga serie. ” Concludo il festival con il cuore pieno di gioia, non mi sarei mai aspettato una così grande partecipazione. La gente sta riscoprendo il teatro, strumento che ci permette di comunicare, di scambiare emozioni e di vivere momenti unici di socialità. Il teatro amatoriale va apprezzato ancora di più di quello professionistico, perchè chi lo fa, lo fa con amore, con sacrificio e con tanta passione.” ha dichiarato Danilo Chiodetti, e commosso ha aggiunto ” stasera ha vinto il Teatro, che ci accomuna tutti, che ci fa stare insieme e che ci dona emozioni indescrivibili”.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!