SERATA DI BOXE AL DOPO LAVORO FERROVIARIO DI FOLIGNO - Tuttoggi

SERATA DI BOXE AL DOPO LAVORO FERROVIARIO DI FOLIGNO

Redazione

SERATA DI BOXE AL DOPO LAVORO FERROVIARIO DI FOLIGNO

Dom, 23/12/2007 - 15:23

Condividi su:


Come ogni anno la società dilettantistica di pugilato ASD Boxe Foligno ha presentato la tanto attesa manifestazione di boxe. Questa volta la serata, patrocinata dal Comune di Foligno, ha voluto coniugare la boxe alla solidarietà ed in particolar modo all'Associazione onlus Danilo Flamini la quale si occupa dell’epilessia nell'infanzia. I matches sono stati ben 9 e gli atleti provenienti da varie società dilettantistiche: la palestra Iacopucci di Tarquinia ha presentato il pugile Angelucci Stefano, l’atleta della Drago boxing è stato Maximum Marius, quelli della polisportiva di Luciano Di Giacomo sono stati Andrea Amicone, Nicola Pompeo, Andrea Morelli, Emanuele Di Russo, Piero Mucci, Nazzareno Villa, Vincenzo Trabucco, invece, della Sordini Boxe Fiumicino Maria Colonna, Ottavio Spada, Mirko Ricci. Per le associazioni sportive umbre troviamo l’atleta del maestro Gerardo Falcinelli, Domenico Pinto (cugino di Alfonso Pinto, atleta della nazionale italiana della boxe – peso mosca), della polisportiva Boxe Foligno, invece, troviamo Francesco Panatta, Claudia Appolloni, Roberto Liberati, la Diego Bartolini è rappresentata da Alessandro Felice e la Boxe Spoleto da Celeste Cavazza. Ospiti della manifestazione sono stati l’assessore allo sport il dott. Massimiliano Romagnoli, il vice presidente del consiglio provinciale di Perugia Giampiero Panfili, l’allenatore della nazionale femminile di boxe Raffaele Bergamasco, diversi pugili in attività e del passato, come ad esempio David Chianella, Gianluca Sirci, Giammario Grassellini, Luigi Rustici, Maria Moroni, Enzo Pizzoni, Laura Toti e numerosi altri pugili.

La serata pugilistica è iniziata con il match tra Angelucci Stefano e Maximum Marius.

Ha vinto ai punti Angelucci Stefano premiato da una migliore tecnica pugilistica .

Il match successivo è stato talmente equilibrato che anche il verdetto ha confermato un pari.

L’abruzzese Nicola Pompeo ha avuto la meglio sul folignate Francesco Panatta, considerando che per Panata è stato il suo primo match e quindi l’esperienza ha fatto la differenza .

La serata è continuata con il match tra Andrea Morelli e Alessandro Felice: il loro incontro è stato molto equilibrato e combattuto .Lo spoletino Felice si è aggiudicata la vittoria ai punti.

L’atleta di casa, Claudia Appolloni non è stata molto fortunata perché la sua avversaria, la romana Maria Vittoria Colonna, dopo il primo scambio, assaporando così ( …neanche dopo 45 secondi…) una serie di colpi impostogli dall’umbra Appolloni, ha immediatamente accusato un dolore a una spalla tanto da far intervenire il medico di bordo ring, il quale ha interrotto il match .Tanto amarezza resta a Claudia Appolloni che è dovuta scendere dal ring dopo pochi secondi senza aver avuto la possibilità di dimostrare tutte le sue doti pugilistiche. Ritornando agli incontri maschili, è la volta del romano Ottavio Spada contro Emanuele Di Russo .

Di Russo è più composto mentre il romano Spada ha una guardia “da invito” tenendo il sinistro basso. L’abruzzese Di Russo subisce un richiamo perché colpisce con l’interno del guantone. Vince ai punti Ottavio Spada .

Lo spoletino Celeste Cevazza si aggiudica la cintura del centro Italia battendo Nazzareno Villa.

Il match è stato sempre molto intenso, hanno combattuto quasi sempre sulla corta distanza.

Sul finire della manifestazione salgono sul ring l’Abruzzese Piero Mucci e Mirko Ricci. Quest’ultimo inizia a boxare subito con colpi spettacolari portando molto spesso montanti ma il suo avversario li regge e risponde colpo su colpo. Il verdetto vede vittorioso Mirko Ricci.

L’ultimo match è riservato al beniamino di casa Roberto Liberati contro Vincenzo Trabucco.

Liberati, come sempre molto mobile sulle gambe attacca fin dai primi scambi. Il suo avversario è costretto ad avere una guardia molto raccolta per non fare entrare i colpi del folignate. Per tutto il match ci sono stati intensi e spettacolari scambi con fasi alternate favorevoli prima all’uno e poi all’altro. La vittoria ai punti è andato a Roberto Liberati.

Alla fine della serata è stato premiato come “ miglior pugile “ Alessandro Felice.

Per tutti gli appassionati di boxe il 28 Dicembre 2007 dalle ore 21,20 su TRG andrà uno speciale condotto da Valerio Canetti.

(Maria Moroni)


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!