Scuola di Teatro “Il Teodelapio”, saggio degli allievi del 1° anno di corso - Tuttoggi

Scuola di Teatro “Il Teodelapio”, saggio degli allievi del 1° anno di corso

Redazione

Scuola di Teatro “Il Teodelapio”, saggio degli allievi del 1° anno di corso

Sabato 4 e Domenica 5 Giugno, alle ore 18, alla Sede della Scuola, in Palazzo Collicola
Mer, 01/06/2016 - 16:03

Condividi su:


Sabato 4 e Domenica 5 Giugno 2016, alle ore 18, alla Sede della Scuola, in Palazzo Collicola (ingresso S. Domenico) è in programma il Saggio degli allievi del 1° anno di corso della Scuola di Teatro “Il Teodelapio”.

Gli 11 allievi, come esplicita l’ironico titolo del saggio “Appropriazioni indebite”, si esibiranno rubando il repertorio di grandi autori e interpreti come Sofocle, Shakespeare, Goldoni, Della Porta, Pirandello, Benigni, Gaber, Landsburg, Balasso.

Seguendo il gioco di parole del titolo il programma prevede l’esibizione degli 11 ladri, in ordine di comparizione: Roberto Rossi (il buttafuori) Rachele Protasi (la locandiera) Livia De Luca (la gelosia) Sara Ragni (la cantante) Emanuele Mariani (il sacerdote) Guido Laudenzi (Katunk) Stella Marku (Saranno famosi) Giorgia Fagotto Fiorentini (la bisbetica domata), tutti gli allievi (i viaggiatori) Luca Santorelli (la paura) Marco DʼAtanasio (la felicità) con la silenziosa e complice partecipazione di Martina Proietti e Simone Raus, il palo, impegnato in una manovra diversiva con violino e mandolino Monica Pontini. Il giudice istruttore è Anna Leonardi, il giudice conciliatore Mauro Bronchi.

L’ingresso ai saggi è libero e aperto al pubblico.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!