Scontro fatale alla piccola Priscilla, le prime ricostruzioni dell'incidente

Scontro fatale alla piccola Priscilla, le prime ricostruzioni dell’incidente

Redazione

Scontro fatale alla piccola Priscilla, le prime ricostruzioni dell’incidente

Mar, 18/05/2021 - 09:22

Condividi su:


I giovanissimi che erano nell'altro auto, feriti in modo lieve, avrebbero parlato dell'attraversamento di un cinghiale | Grave in ospedale la mamma della piccola

Forse l’attraversamento di un cinghiale all’origine del terribile incidente costato la vita alla piccola Priscilla, di soli 5 anni. E’ quanto, nei concitati momenti dei soccorsi, avrebbero raccontato i due ragazzi perugini (di 19 anni il giovane alla guida, di 17 l’altra) che erano nella Skoda che si è scontrata frontalmente con la Punto dove viaggiavano Priscilla con la mamma Giovanna, ora ricoverata in ospedale in prognosi riservata. Un impatto frontale molto violento, senza altri mezzi coinvolti.


Tragedia a Corciano:
muore bambina, grave la madre


Le due vetture si sono scontrate sulla provinciale 172, tra Migiana e Capocavallo, in via Alcide de Gasperi. Una strada che attraversa la campagna. Il punto dell’impatto, dopo un dosso. Certamente, dai danni subiti dalle vetture, un ruolo l’ha avuta l’alta velocità, altro elemento che dovrà essere stimato.

La dinamica è al vaglio del magistrato Tullio Cicoria, giunto sul posto nel tardo pomeriggio di lunedì insieme al medico legale Sergio Scalise Pantuso. Una dinamica che potrà essere riscostruita sulla base dei rilievi effettuati dagli agenti della polizia locale, coordinati dal comandante Marco Maccari.

Una scena che ha sconvolto anche i soccorritori. Il primo, un vigile del fuoco fuori servizio che si è trovato a passare di lì poco dopo l’incidente e che ha provato a rianimare la bambina in attesa dell’arrivo delle autoambulanze e dei colleghi. Ma purtroppo per la piccola Priscilla non c’è stato nulla da fare. A vegliare sul suo corpicino, steso sull’asfalto e coperto da un lenzuolo bianco, il papà.

Una famiglia molto conosciuta in zona. Mamma Giovanna svolge l’attività di parrucchiera. “Tutta la comunità di Corciano è scioccata, basita, distrutta” le prime parole del sindaco di Corciano Cristian Betti, anche lui giunto sul luogo dell’incidente.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!