Scippa una donna, poi morde poliziotto: arrestato

Scippa una donna, poi morde poliziotto: arrestato

Redazione

Scippa una donna, poi morde poliziotto: arrestato

Ven, 13/05/2022 - 19:45

Condividi su:


Il tunisino 37enne ha preso lo zaino a una donna nella zone di Fontivegge, poi, fermato dagli agenti dopo aver tentato la fuga, il morso a una mano

Scippa una donna, poi morde un agente di polizia: arrestato per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un tunisino, che presso un supermercato in piazza Vittorio Veneto aveva sottratto lo zaino a una donna e si era dato alla fuga.

Giunti sul posto, gli agenti di polizia hanno preso contatti con la dona, che ha raccontato di aver inseguito l’uomo fuori dal supermercato e di averlo trovato intento a sottrarre alcuni oggetti contenuti all’interno dello zaino. Alla vista della donna, il cittadino straniero aveva iniziato a insultarla e a minacciarla.

Mentre la vittima era intenta a raccontare ai poliziotti l’accaduto, d’un tratto ha riconosciuto in lontananza l’autore della rapina. Nel tentativo di avvicinarlo, questi ha tentato di darsi alla fuga in sella a una bicicletta, ma è stato raggiunto e fermato dagli operatori.

All’invito degli agenti di mostrare il contenuto dello zaino, l’uomo lo ha scaraventato a terra insieme ad alcuni soldi e a un paio di forbici. Da un controllo più approfondito gli operatori hanno rinvenuto anche gli oggetti e il denaro sottratto alla vittima.

Durante gli accertamenti, l’uomo – un cittadino tunisino, classe 1985 – che fin da subito aveva mostrato un atteggiamento nervoso e aggressivo, ha cercato di riappropriarsi delle forbici e per questo motivo gli agenti hanno provveduto a fermarlo. Nel tentativo di divincolarsi, ha dato un morso alla mano di un agente ed è stato necessario il supporto di un’altra volante per contenerlo.

Accompagnato in Questura per le procedure di identificazione e per ulteriori approfondimenti, il cittadino straniero ha continuato a minacciare gli operatori.

Al termine delle attività di rito, il 37enne è stato arrestato per il reato di rapina impropria, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Su disposizione del pm è stato tradotto presso la casa circondariale di Capanne.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!