San Giustino, stasera sarà presentato al pubblico il progetto "Connessioni verdi" - Tuttoggi

San Giustino, stasera sarà presentato al pubblico il progetto “Connessioni verdi”

Redazione

San Giustino, stasera sarà presentato al pubblico il progetto “Connessioni verdi”

Appuntamento al Cinema Astra per illustrare alla cittadinanza i lavori di riqualificazione di spazi aperti e periferie
Gio, 28/03/2019 - 11:51

Condividi su:


San Giustino, stasera sarà presentato al pubblico il progetto “Connessioni verdi”

Si terrà stasera, giovedì 28 marzo, dalle ore 20, al cinema Astra di San Giustino, la presentazione pubblica di “Connessioni verdi”, progetto finanziato dalla Regione Umbria per un importo di 1 milione e 300 mila euro per la riqualificazione delle zone urbane della città. “Un grandissimo obiettivo centrato, un progetto tra i più innovativi nel campo del riordino urbanistico del territorio: la nostra città sarà più vivibile e a misura di tutti” ha detto il sindaco Paolo Fratini.

Tre i ponti ciclopedonali che andranno a cambiare il volto di San Giustino: il primo nella zona del polo scolastico, fino al palazzetto dello sport. Un itinerario che partirà dalla scuola media, per poi proseguire con l’attraversamento del torrente Vertola, possibile con l’installazione di un ponte ciclopedonale che permetterà di arrivare alla scuola elementare. Un secondo ponte sul Vertola garantirà la congiunzione fra via Garibaldi (asse principale del centro storico) e il rione cosiddetto “dei musicisti”. Il terzo versante sarà quello a Nord, con obiettivo la frazione di Cospaia, ma con una parentesi particolare riservata al Parco del Roccolo.

Per ciò che riguarda Cospaia, un camminamento con un ponte pedonale collegherà San Giustino con la scuola della ex repubblica. Un intervento che consentirà agli studenti di raggiungere il plesso scolastico a piedi e in sicurezza totale e che, abbinato con i lavori che partiranno a breve per la strada di Cospaia, bloccata a causa dei ritrovamenti archeologici, darà vita ad una percorribilità in sicurezza dalla Dogana fino a San Giustino.

Al Parco del Roccolo, invece, sarà posizionata una struttura tutta in legno lamellare e con una superficie vetrata importante (foto a fianco), che aumenterà la volumetria dell’immobile già esistente e utilizzato dai giovani, i quali avranno a disposizione più spazi. Il luogo potrà quindi vivere non soltanto durante il periodo estivo, ma anche in autunno e in inverno, perché diverrà adatto allo svolgimento di molteplici attività.

Alla presentazione di questa sera interverranno Paolo Fratini, sindaco San Giustino, Francesco Grohmann, dirigente del servizio foreste, montagna, sistemi naturalistici, Maria Carbone, responsabile della sezione valorizzazione dei sistemi paesaggistici, Alessandro Bruni, progettista dell’intervento “Connessioni verdi” e Fernanda Cecchini, assessore della regione Umbria.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!