Ruba jeep, inseguito e arrestato dai carabinieri

Ruba jeep, inseguito e arrestato dai carabinieri

Il giovane fermato a Gaifana dopo un inseguimento | Tenta di aggredire i militari e finisce in manette

share

Ha rubato una jeep ma è stato visto da alcuni cittadini che hanno allertato i carabinieri. E’ iniziato quindi un inseguimento terminato con l’arresto del giovane autore del colpo.

L’episodio è avvenuto a Gaifana di Nocera Umbra. La notte scorsa, infatti, alcuni residenti della zona hanno chiamato i carabinieri dopo aver visto un giovane rubare un fuoristrada Suzuki che era parcheggiato lungo la via principale della frazione. Riconosciuto da alcune persone residenti nella zona, il giovane, noto anche per i suoi precedenti, dopo aver rubato l’auto si dava alla fuga.

Le immediate ricerche attivate dai carabinieri di Nocera Umbra, supportate dalle informazioni acquisite dalla popolazione, hanno permesso di individuarlo poco dopo. Inseguito, il giovane, magrebino, è finito a quel punto fuori strada, contro un palo dell’alta tensione. Ha quindi iniziato la fuga a piedi, venendo tuttavia subito raggiunto dai militari intervenuti in forze.

Il giovane, vistosi braccato, ha reagito minacciando i carabinieri e cercando anche di colpirli con calci e pugni. E’ quindi finito in manette per le accuse di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Ma dovrà rispondere anche del reato di furto aggravato ed oltraggio a pubblico ufficiale.

La jeep, di fatto danneggiata, è poi stata restituita al legittimo proprietario.

L’arresto è stato convalidato questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Spoleto. Il giovane è stato quindi sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione ai Carabinieri di Nocera Umbra tre volte a settimana.

share

Commenti

Stampa