Riaprono prenotazioni per vaccino Pfizer. E per gli over 70 carabinieri in supporto

Riaprono prenotazioni per vaccino Pfizer. E per gli over 70 carabinieri in supporto

Sara Fratepietro

Riaprono prenotazioni per vaccino Pfizer. E per gli over 70 carabinieri in supporto

Mar, 04/05/2021 - 12:39

Condividi su:


Riaprono prenotazioni per vaccino Pfizer. E per gli over 70 carabinieri in supporto

Sospese per alcuni giorni le prenotazioni con il vaccino Pfizer, ma da oggi riaprono: arrivate 12mila dosi in Umbria. E i carabinieri si mettono a disposizione dei cittadini

Sospese, nel silenzio generale, le prenotazioni in Umbria per il vaccino Pfizer – Biontech per alcuni giorni. Anche per gli utenti fragili.

Ma dalla tarda mattinata di oggi (martedì 4 maggio) è di nuovo possibile prenotarsi.

Prenotazioni sospese anche per i fragili per il vaccino Pfizer

A segnalare che da giovedì scorso per le categorie fragili (ma più in generale per coloro ai quali viene somministrato il vaccino Comirnaty) era impossibile prenotare la dose a cui si ha diritto, è un lettore di Tuttoggi.info, Antonio.

Da giovedì scorso non riesco a prenotare, perché non ci sono posti in tutta l’Umbria, sto provando tutti i giorni ed anche oggi la situazione è la stessa. Ovviamente il numero verde non sa dare informazioni in merito a quando il vaccino tornerà prenotabile” spiega Antonio. “Il sito dice di riprovare più tardi, gli operatori idem – aggiunge – un minimo di comunicazione e certezze non guasterebbero”.

Arrivate 12mila dosi di vaccino Pfizer

In sostanza, in questi giorni sono state sospese in Umbria le prenotazioni per le categorie a cui viene somministrato il vaccino Pfizer. Mentre nessun problema c’è stato nelle vaccinazioni di chi lo aveva prenotato nelle scorse settimane. Ma la situazione si è finalmente sbloccata martedì, visto l’arrivo in Umbria lunedì di circa 12mila dosi di vaccino Pfizer.

Arrivati anche i vaccini Johnson & Johnson

La Regione Umbria, in una nota, fa sapere che “da oggi 4 maggio, alle ore 12, sono riaperte le prenotazioni per i caregiver e familiari conviventi di soggetti estremamente vulnerabili, con età inferiore ai 60 anni, a cui verrà somministrato il vaccino Pfizer arrivato ieri in misura di circa 12.000 dosi. Sono invece già aperte le prenotazioni per i caregiver e i familiari conviventi con età superiore ai 60 anni, grazie alla disponibilità di circa 2.000 vaccini Johnson & Johnson”.

I due “vaccino day” per gli estremamente vulnerabili

  Per quanto riguarda i soggetti estremamente vulnerabili, come già anticipato la scorsa settimana, nelle due domeniche del 9 e 16 maggio verranno anticipati i circa 11.000 cittadini già prenotati a giugno. Ai destinatari verrà inviato un SMS con indicazione del Punto Vaccinale in cui recarsi e dell’orario dell’appuntamento. I team vaccinali delle ASL contatteranno coloro cui non è arrivata la notifica SMS, per confermare l’appuntamento fissato.

Coloro che avessero bisogno di ulteriori informazioni possono rivolgersi al Numero Verde dedicato 800.192.835, attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00. A tutti sarà somministrato il vaccino Pfizer.

Astrazeneca in distribuzione ai medici di base

Inoltre sono in distribuzione ai medici di medicina generale circa 27 mila dosi di vaccino AstraZeneca che consentirà di completare la somministrazione della prima dose ai cittadini di età compresa tra i 70/79 anni entro la seconda decade di maggio.

Prenotazioni per gli ultra 70enni, ci pensano i carabinieri

Intanto i carabinieri si mettono a servizio degli ultra 70enni umbri per le prenotazioni dei vaccini nelle stazioni dell’Arma presenti sul territorio.

I Carabinieri dell’Umbria saranno ancor più vicini alla popolazione anziana, alla stessa stregua di quanto già avvenuto in passato, circa la possibilità di recapitare direttamente a domicilio le pensioni, così come per la ricezione delle denunce, mettendo a disposizione della cittadinanza le caserme dell’Arma per la prenotazione delle somministrazioni vaccinali.

L’aiuto dei Carabinieri sarà rivolto a quelle persone, che, non avendo particolare dimestichezza con la rete, oppure non possedendo strumenti per l’accesso ad internet, hanno segnalato difficoltà nell’accedere alle procedure di prenotazione predisposte per via telematica.

In pratica, attesa la capillarità della presenza dell’Arma sul territorio regionale umbro, le Stazioni Carabinieri saranno aperte a tutti coloro che gradiranno avvalersi del loro qualificato supporto, per ottenere assistenza nella compilazione dei format generati ad hoc per facilitare e velocizzare le vaccinazioni anti Covid-19.

Inoltre, nei casi di impossibilità a spostarsi, il cittadino sarà raggiunto nelle proprie abitazioni dai Carabinieri che effettueranno la prenotazione sui canali informatici.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!