Principio di voragine in via Gramsci, Lignani annuncia interrogazione urgente - Tuttoggi

Principio di voragine in via Gramsci, Lignani annuncia interrogazione urgente

Davide Baccarini

Principio di voragine in via Gramsci, Lignani annuncia interrogazione urgente

Il capogruppo di Fratelli d'Italia "Situazione di pericolo strutturale ormai da tre giorni. Inaccettabile inerzia"
Mer, 20/11/2019 - 12:26

Condividi su:


Principio di voragine in via Gramsci, Lignani annuncia interrogazione urgente

Che il manto stradale di via Gramsci, una delle principali vie di scorrimento del centro storico di Città di Castello, sia in uno stato di grave degrado non è purtroppo una novità. Dalla prima mattinata di domenica (17 novembre), però, vicino ad un tombino, si può notare un principio di voragine, seppur ancora di piccole dimensioni.

A denunciare il fatto è il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani: “La situazione di pericolo è evidente e l’inerzia dell’Amministrazione nel provvedere ad un rapido ripristino è gravissima”.

La Polizia municipale, sempre nella giornata di domenica, ha subito provveduto ad apporre un’opportuna segnaletica, assicurando però, a Lignani e ad un residente, anche un immediato intervento di manutenzione. “Lo stato di pendenza della parte di via Gramsci, adiacente all’ex asilo Cavour, – ha aggiunto il consigliere di opposizione – è tale da prefigurare un cedimento strutturale, visto anche le molteplici buche presenti vicino alla piccola voragine. Occorre quindi non solo manutenzione ordinaria ma anche uno studio della situazione che prevenga situazioni di estremo pericolo“.

La tristezza per il degrado sempre più evidente delle infrastrutture cittadine è tanta” – conclude Lignani, che ha annunciato la presentazione di un’interrogazione urgente al riguardo.


Condividi su:


Aggiungi un commento