Presenza di “Salmonella typhimurium”, abbattute 3450 galline ovaiole

Presenza di “Salmonella typhimurium”, abbattute 3450 galline ovaiole

Il sindaco di Gualdo Tadino Presciutti ha emanato un’ordinanza per inviare al macello tutti i capi di un’azienda locale, il servizio veterinario aveva riscontrato l’agente batterico nelle feci degli animali

share

“Salmonella typhimurium” nelle feci di galline ovaiole. E’ il motivo per il quale il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti ha emanato un’ordinanza per abbattere ben 3450 capi di questa specie, tutti provenienti da un’azienda locale.

L’atto del primo cittadino è arrivato in seguito ai controlli effettuati dal servizio veterinario Usl, che ha riscontrato l’agente batterico su diversi campionamenti provenienti dall’allevamento.

Gli animali, dunque, sottoposto a sequestro insieme allo stabile di provenienza, sono stati inviati al macello, in vincolo sanitario, per essere abbattuti e ridurre così al minimo l’eventuale diffusione dell’agente patogeno.

share

Commenti

Stampa