Presentata la settima edizione del Festival Internazionale del Giornalismo - A Perugia dal 24 al 28 Aprile - Tuttoggi

Presentata la settima edizione del Festival Internazionale del Giornalismo – A Perugia dal 24 al 28 Aprile

Redazione

Presentata la settima edizione del Festival Internazionale del Giornalismo – A Perugia dal 24 al 28 Aprile

Lun, 25/03/2013 - 17:43

Condividi su:


È tempo di cambiamenti epocali, di rivoluzionarie primavere e di crisi di sistema. Anche per il giornalismo. Se ne parla a Perugia, dal 24 al 28 aprile 2013, in occasione della VII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo, presentata questa mattina a Roma in conferenza stampa. L’informazione e le sue mutazioni, gli tsunami digitali che hanno trasformato il mestiere del giornalista e il suo pubblico, le strategie degli editori ai tempi del web 3.0, al netto della funzione fondante del giornalismo per la democrazia, sono solo alcuni dei temi su cui la community internazionale del Festival si confronta nei palazzi e per le vie del centro storico di Perugia.

Per cinque giorni, infatti, la città medioevale accoglie ben più di 500 giornalisti ed esperti di comunicazione da ogni parte del mondo: ci sarà Harper Reed l’eminenza hi-tech di Obama, la blogger dissidente cubana Yoani Sanchez per la prima volta in assoluto in Italia, Anthony De Rosa direttore social media Reuters, New York, Adrian Monck direttore comunicazioni World Economic Forum, Ginevra, Peters Justin direttore Columbia J. Review, Paul Lewis The Guardian, Bill Emmott ma anche le penne italiane di Ezio Mauro, Bruno Manfellotto, Lucia Annunziata, Gianluigi Nuzzi, Daria Bignardi, Beppe Severgnini, Riccardo Icona, Roberto Napoletano, Sarah Varetto, Vittorio Zucconi, Giuseppe Cruciani, Mimosa Martini, ed ancora l’attore Paolo Rossi, il presidente Mediaset Fedele Confalonieri, l’avvocato Cristina Malevenda, il sindaco di Firenze Matteo Renzi e molti altri.

Il programma prevede oltre 200 eventi, tra keynote speech, incontri-dibattito, tavole rotonde, interviste, presentazioni di libri, workshop, concorsi e premiazioni che, come ogni anno, saranno ad ingresso libero e aperti a tutti. Nonostante il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia possa vantare al suo attivo partecipazioni illustri del giornalismo mondiale come i premi Pulitzer Seymour Hersh e Carl Bernstein, o di potenti del mondo come Al Gore, l’ijf continua a fondarsi su una delle più entusiasmanti caratteristiche del web: l’economia del dono. Nato dal basso, è aperto alle “incursioni” degli utenti, dove i protagonisti dell’informazione si incontrano con i cittadini, i lettori, gli studenti, i professionisti, in un flusso continuo di idee, scambi, confronti.

Grazie al suo format, il Festival contribuisce a rendere vivo e vitale l’incontro tra chi fa informazione e chi ne usufruisce, orami non più solo consumatore ma anche in qualche modo produttore. Non ci sono comitati scientifici, né direttori artistici, non è un evento calato dall’alto, ma nasce dalle esigenze, dalla ricerca, dalla competenza, dalla conoscenza e dalla passione di chi l’informazione la vive da utente, non solo da protagonista. Chi ha idee e contenuti da proporre può farlo, il programma nasce anche e soprattutto dall’incontro di queste idee.

L’edizione 2013 ripeterà come ogni anno l’esperienza dei volontari, più di 200 studenti e appassionati di giornalismo, tra cui 119 italiani e 24 stranieri provenienti da 19 paesi del mondo: Australia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Chad, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Kenia, Lituania, Moldavia, Pakistan, Portogallo, Romania, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!