Prenotazione e ingressi limitati in vasca, Piscine comunali riaprono il 1 giugno - Tuttoggi

Prenotazione e ingressi limitati in vasca, Piscine comunali riaprono il 1 giugno

Redazione

Prenotazione e ingressi limitati in vasca, Piscine comunali riaprono il 1 giugno

Sarà consentito l'accesso solo alle vasche interne, necessaria la prenotazione | Nardoni: “Garantita massima sicurezza”
Dom, 31/05/2020 - 09:00

Condividi su:


Prenotazione e ingressi limitati in vasca, Piscine comunali riaprono il 1 giugno

Lunedì 1 giugno riapriranno al pubblico le piscine comunali di via Engels, gestite da Polisport, a Città di Castello.

Un segnale di fiducia al mondo dello sport e alla nostra comunità, attraverso la ripresa di un servizio da sempre punto di riferimento per i tifernati, che potranno tornare a nuotare nelle vasche interne dell’impianto con le dovute cautele e nella massima garanzia di sicurezza”, commenta l’assessore allo Sport Massimo Massetti, nel ringraziare “l’amministratore unico di Polisport Stefano Nardoni e tutti gli addetti della società che in questa fase 2 dell’emergenza Covid-19 hanno preparato al meglio la struttura”.

Giorni e orari, i turni

Gli utenti saranno tenuti ad entrare nelle piscine comunali muniti di mascherina e all’interno troveranno i dispenser per l’igienizzazione delle mani. Nella prima fase di riapertura al pubblico l’impianto sarà accessibile per il nuoto libero dal lunedì al sabato mattina in tre fasce orarie distinte (ore 8, 10 e 12), il mercoledì alle ore 18 e la domenica mattina alle 8.30 e 10.30.

Al fitness nelle giornate di lunedì, martedì, giovedì e venerdì saranno riservate le fasce orarie 11.30, 13.30, 16.30 e 18.30, mentre mercoledì sarà disponibile un turno alle ore 16.30.

Necessaria la prenotazione

In ogni turno potrà scendere in vasca un numero limitato di utenti: per questo motivo Polisport raccomanda la prenotazione telefonica al numero 075.8550785, che darà l’opportunità di riservare il proprio posto nella fascia oraria prescelta. Sarà comunque possibile accedere alle vasche interne anche presentandosi direttamente nell’impianto, qualora siano disponibili posti liberi in una delle fasce orarie giornaliere previste.

Spazi limitati in spogliatoi e corsie

All’ingresso verrà rilasciato un tagliando numerico che corrisponderà a una postazione riservata negli spogliatoi, nel rispetto del distanziamento sociale. La postazione sarà poi sanificata dagli addetti di Polisport quando l’utente lascerà l’impianto al termine della propria attività natatoria. Per nuotare saranno riservati spazi limitati in ogni corsia disponibile, in modo da garantire il rispetto delle distanze interpersonali previste dalle disposizioni del Governo.

“Presto riapriranno anche vasche esterne”

Ora ripartiamo con la piscina interna, ma insieme all’amministrazione comunale stiamo lavorando per riaprire al più presto le vasche esterne con il bellissimo parco che le circonda”, sottolinea l’amministratore unico di Polisport Nardoni, che puntualizza: “Gli impianti natatori sono tra quelli dove gli attuali protocolli sono più rigidi, per questo abbiamo lavorato con la massima attenzione per assicurare una riapertura sicura per utenti e dipendenti”.

Ingresso

Il biglietto di ingresso costerà 6 euro per tutti coloro che hanno più di sei anni di età, mentre sarà completamente gratuito per i bambini tra 0 e 5 anni, accompagnati da un adulto pagante, e per le persone diversamente abili. Gli utenti potranno accedere anche con la Sport Card ricaricabile di Polisport. Per il nuoto libero i bambini fino a 12 anni di età potranno accedere alle vasche solo insieme a un adulto pagante.


Condividi su: