Premio "Sandalapius", premiata la ginnasta Andreea Stefanescu bronzo olimpico - Tuttoggi

Premio “Sandalapius”, premiata la ginnasta Andreea Stefanescu bronzo olimpico

Redazione

Premio “Sandalapius”, premiata la ginnasta Andreea Stefanescu bronzo olimpico

Lun, 17/09/2012 - 11:51

Condividi su:


La ginnasta Andreea Stefanescu, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra, è stata insignita della prima edizione del premio “Sandalapius”, istituito dall'associazione culturale “I Cento Comuni” per rendere omaggio ai talenti locali e non che portano alto il nome di Spoleto in Italia e nel mondo. Il premio – un ciondolo con una farfalla posata sopra al Teodelapio (monumento simbolo della città ma anche dell'associazione promotrice) è stato consegnato alla campionessa di ginnastica ritmica, cresciuta all'interno della polisportiva La Fenice, durante una serata conviviale che si è tenuta al ristorante “Camesena” di Campello, alla presenza di una sessantina di invitati, tra cui rappresentanti delle forze dell'ordine, del mondo creditizio, imprenditoriale e sportivo.

“Abbiamo scelto per questo riconoscimento – ha spiegato il presidente dell'associazione “I Cento Comuni”, Manrico Profili – un nome significativo quanto poco conosciuto: Sandalapius era infatti una delle porte di accesso alla città, di cui non esiste più nessuna traccia, nei pressi dell'anfiteatro romano, zona importante quanto lasciata a se stessa. Questo premio vuole quindi rappresentare un'apertura della città di Spoleto”. A consegnare ad Andreea Stefanescu il riconoscimento, alla presenza anche del presidente provinciale del Coni, il generale Domenico Ignozza. Quest'ultimo nell'occasione ha voluto anche lui assegnare una targa alla ginnasta. “Ho vissuto a casa di Laura (la sua insegnante della polisportiva La Fenice, ndr) per tre anni, senza di lei questo risultato non sarebbe stato possibile” ha detto la Stefanescu, spiegando il suo attaccamento alla città di Spoleto. Ignozza ha invece ricordato gli importanti risultati sportivi ottenuti dalla provincia di Perugia nelle varie discipline sportive ed ha voluto ringraziare l'associazione “I Cento Comuni” per l'attenzione che, attraverso varie iniziative, ha dedicato allo sport. Per questo, con un fuori programma, ha consegnato una targa del Coni provinciale al presidente Manrico Profili, “un ringraziamento che rimarrà nella storia – ha spiegato Ignozza – visto che i Coni provinciali a fine anno chiuderanno”. Il presidente Profili da parte sua ha ricordato il contributo dato, all'interno de “I Cento Comuni”, dal vice presidente Roberto Settimi, consigliere nazionale di Federginnastica. “La nostra associazione – ha quindi annunciato – a breve donerà all'area sportiva di Montarello il defibrillatore che abbiamo acquistato grazie all'asta di beneficenza del 7 luglio scorso. Inoltre stiamo programmando un convegno per il mese di ottobre sull'importanza dello sport e della salute”. Mentre per metà novembre è prevista l'inaugurazione del monumento ai caduti di Nassyria, realizzato dal maestro Settimio Catoni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!