Premio nazionale del Paesaggio, menzione speciale per Rasiglia

Premio nazionale del Paesaggio, menzione speciale per Rasiglia

Redazione

Premio nazionale del Paesaggio, menzione speciale per Rasiglia

Lun, 15/03/2021 - 10:25

Condividi su:


L'annuncio ieri pomeriggio alla presenza del ministro Franceschini

Menzione speciale per Rasiglia nel Premio nazionale del Paesaggio, i cui vincitori sono stati proclamati ieri, in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, sul canale YouTube del Ministero della Cultura.


‘Modello Rasiglia’ per la montagna folignate: il convegno per le Giornate europee del Patrimonio 


Giornata nazionale del Paesaggio

La Giornata Nazionale del Paesaggio è stata istituita dal Ministro Franceschini nel 2016 per “promuovere la cultura del paesaggio in tutte le sue forme e sensibilizzare i cittadini sui temi ad essa legati, attraverso specifiche attività da compiersi sull’intero territorio nazionale mediante il concorso e la collaborazione delle Amministrazioni e delle Istituzioni, pubbliche e private”.

Il Premio a Rasiglia

Nell’ambito della proclamazione, la Direttrice archeologia, belle arti e paesaggio, Federica Galloni, ha annunciato le menzioni e i progetti segnalati, tra cui compare anche il progetto presentato dall’Associazione di promozione sociale “Rasiglia e le sue sorgenti” dal titolo “Rasiglia: l’anima di un borgo tra natura e comunità”. Anche a Rasiglia, dunque, è stato assegnato l’importante riconoscimento che il MiC attribuisce alle buone pratiche per la qualità del paesaggio e della vita delle comunità locali, capaci di testimoniare le potenzialità del Patrimonio culturale attraverso la creazione di economie sostenibili e la diffusione e la divulgazione di valori etici e culturali.

L’associazione

L’associazione Rasiglia e le sue sorgenti, dal 2007 ad oggi, ha infatti sviluppato un progetto di valorizzazione del borgo di Rasiglia dal punto di vista culturale, paesaggistico, architettonico e urbanistico che ha visto coinvolta l’intera comunità. Come la maggior parte delle frazioni montane umbre, anche Rasiglia subisce un improvviso spopolamento a seguito del sisma del ’97. Il paese resta totalmente abbandonato a se stesso per dieci anni fino a quando, dalla nostalgia e dall’amore di pochi, si riparte per guardare al futuro: nasce così Rasiglia e le sue sorgenti, un’associazione di promozione sociale volta al recupero dei beni materiali e immateriali del borgo. 

Il lavoro dei volontari di Rasiglia

Attraverso il volontariato, attraverso il dialogo con gli anziani e la riscoperta delle tradizioni, prendono vita le manifestazioni “Penelope a Rasiglia” e “Natale a Rasiglia”, il cui ricavato viene impiegato per piccoli e grandi interventi di salvaguardia e riqualificazione: dalla bonifica dell’area della sorgente al recupero del lavatoio, dal restauro di muri e fontane alla battaglie per una pavimentazione coerente con il paesaggio, l’associazione ha poco a poco risanato le ferite di Rasiglia, curandone ogni angolo come si fa con la propria casa.  Il lavoro dei volontari corrisponde ancora oggi ad una vera e propria politica attiva. Tagliare l’erba, ripulire il fiume, scegliere fiori per le aiuole ed innaffiarli con cura, costruire sedute lungo le vie, accudire colombe e caprette, persino svuotare i cestini dell’immondizia e farsi carico della pulizia dei bagni pubblici: sono questi i piccoli gesti necessari ogni giorno affinché Rasiglia possa preservarsi meravigliosa com’è.  I volontari, inoltre, accolgono, accompagnano e informano i visitatori, sempre più interessati a scoprire la storia e la cultura del luogo, propongono laboratori didattici sulla tintura della lana, sulla tessitura, sulla panificazione a gruppi e scolaresche, adulti e bambini, così da riannodare i fili del passato con un presente di rinascita.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!