Prefettura, Cannizzaro lascia il posto a Sgaraglia | E prefetto Valente seguirà ricostruzione post sisma - Tuttoggi

Prefettura, Cannizzaro lascia il posto a Sgaraglia | E prefetto Valente seguirà ricostruzione post sisma

Sara Fratepietro

Prefettura, Cannizzaro lascia il posto a Sgaraglia | E prefetto Valente seguirà ricostruzione post sisma

Consiglio dei Ministri vara movimento dei prefetti, a Perugia arriva Carlo Sgaraglia | Raffaele Cannizzaro sarà Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso | Al dottor Carmine Valente affidata la struttura di missione del post sisma per i controlli antimafia
Sab, 07/07/2018 - 10:12

Condividi su:


Movimento in arrivo in diverse prefetture italiane e varie strutture di missione. Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, ha infatti deliberato ieri la movimentazione che interessa una cinquantina di prefetti. E dalle variazioni è interessata anche la prefettura di Perugia, che vede il prefetto Raffaele Cannizzaro lasciare l’incarico nel capoluogo umbro dopo due anni e mezzo.

Al suo posto, a guidare la Prefettura di Perugia, arriverà il dottor Claudio Sgaraglia, 58 anni, finora vice capo del Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie.

Dalla Porzi il ringraziamento a Canizzaro

A salutare il prefetto Cannizzaro ed augurare buon lavoro al prefetto Sgaraglia è in una nota la presidente dell’Assemblea legislativa regionale Donatella Porzi: “Un caro saluto e un ringraziamento al prefetto Raffaele Cannizzaro, che si appresta a lasciare la sede di Perugia e un augurio di buon lavoro a Claudio Sgaraglia, nominato Prefetto di Perugia dal Consiglio dei ministri. Al prefetto Cannizzaro – dice la presidente Porzi – rivolgo il caloroso ringraziamento mio e dell’Assemblea legislativa che mi onoro di rappresentare, per i risultati raggiunti in questi anni a Perugia, per la fattiva collaborazione a tutte le iniziative messe in campo, tese a promuovere e rafforzare la cultura della legalità e della sicurezza, e per la sua costante presenza sul territorio. Sono certa che la sua attività continuerà con importanti risultati anche come Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso. Un grande in bocca al lupo e auguri di buon lavoro al nuovo Prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, con cui continueremo a lavorare insieme, nell’interesse del territorio e dei cittadini”.  

C’è anche il prefetto per i controlli sulla ricostruzione

Non è l’unica novità che riguarda in qualche modo l’Umbria. Per quanto riguarda le aree colpite dal terremoto del 2016, infatti, è stato nominato il dottor Carmine Valente a capo della struttura di missione relativa ai controlli antimafia nella fase di ricostruzione post sisma del centro Italia. Il prefetto Valente, 64 anni, nel 2012 è stato anche commissario prefettizio del Comune di Trevi. A lui, quindi, spetta il delicato compito di vigilare affinché non ci siano infiltrazioni mafiose nelle opere di ricostruzione nel territorio di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo interessate dalla sequenza sismica iniziata due anni fa.

Le movimentazioni di prefetti decise dal CdM

Queste, dunque, tutte le movimentazioni varate dal Consiglio dei Ministri nella seduta di ieri.

  • VALENTE dott. Carmine: da Vice Capo Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, è collocato a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di dirigere la struttura di missione di cui all’art.30, comma 1, del decreto legge n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016 recante “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”.
  • CORDA dott. Bruno: a Como, è destinato a svolgere le funzioni di Vice Capo Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.
  • COCCIA dott. Ignazio (Dirigente Generale di P.S.): nominato Prefetto, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Como
  • ZAPPALORTO dott. Vittorio: da Udine, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Venezia
  • CIUNI dott. Angelo: da Pistoia, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di  Udine
  • ZARRILLI dott.ssa Emilia: da  Frosinone,  è  destinata a  svolgere  le funzioni di Prefetto di Pistoia
  • PORTELLI dott. Ignazio: da Ispettore Generale di Amministrazione, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Frosinone
  • TOMAO dott. Gianfranco: da Cosenza, è destinato  a svolgere le funzioni di Prefetto di Livorno
  • GALEONE dott.ssa Paola: da Benevento, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Cosenza
  • CAPPETTA dott. Francesco Antonio: è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Benevento, permanendo anche nell’incarico di Commissario Straordinario del Governo per l’area del Comune di Castel Volturno (CE) e cessando dalla posizione di disponibilità ai sensi dell’art. 12, comma 2- bis, del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139
  • MANZONE dott.ssa Anna Maria: da Livorno, è destinata a svolgere le funzioni di Vice Capo Dipartimento, Direttore Centrale per le risorse umane presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie
  • CANNIZZARO dott. Raffaele: da Perugia, è collocato a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 ai fini del conferimento dell’incarico di Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso
  • SGARAGLIA dott. Claudio: da Vice Capo Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Perugia
  • NICOLO’ dott.ssa Maria Grazia: da Direttore Centrale dei Servizi Elettorali presso il Dipartimento per gli affari interni e territoriali, è destinata a svolgere le funzioni di Vice Capo Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie
  • AMATO dott.ssa Caterina: è destinata a svolgere le funzioni di Direttore Centrale dei Servizi Elettorali presso il Dipartimento per gli affari interni e territoriali, cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Autorità di Gestione responsabile per la gestione e l’attuazione del Piano di Azione e Coesione – Programma Nazionale servizi di cura per l’infanzia e gli anziani non autosufficienti
  • SCOTTO LAVINA dott.ssa Rosetta Graziella Letizia: da Vice Capo Dipartimento, Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo  presso  il  Dipartimento  per  le libertà civili e l’immigrazione, è collocata a disposizione ai sensi della legge n. 410/91, con incarico di Autorità di Gestione responsabile per la gestione e l’attuazione del Piano di Azione e Coesione – Programma Nazionale servizi di cura per l’infanzia e gli anziani non autosufficienti
  • RICCI dott. Enrico: da Massa Carrara, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Varese
  • D’ATTILIO dott. Paolo: da Direttore Centrale dei Servizi Demografici presso il Dipartimento per gli affari interni e territoriali, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Massa Carrara
  • POLICHETTI dott. Andrea: è destinato a svolgere le funzioni di Direttore Centrale dei Servizi Demografici presso il Dipartimento per gli affari interni e territoriali, permanendo anche nell’incarico di Commissario Straordinario del Governo per l’area del Comune di San Ferdinando (RC) e cessando dalla posizione di disponibilità ai sensi dell’art. 12, comma 2- bis, del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139
  • DI LULLO dott.ssa Mara: da Direttore Centrale per gli Affari Generali e per la gestione delle risorse finanziarie e strumentali presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, è destinata a svolgere le funzioni di Vice Capo Dipartimento, Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo presso il medesimo Dipartimento
  • LATTARULO dott.ssa Michela: è destinata a svolgere le funzioni di Direttore Centrale per gli Affari Generali e per la gestione delle risorse finanziarie e strumentali presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, cessando dalla posizione di disponibilità ai sensi dell’art. 12, comma 2-bis, del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139
  • ALBERTI dott.ssa Isabella: è destinata a svolgere le funzioni di Ispettore Generale di Amministrazione, cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91, con incarico di Coordinatore del Comitato di Coordinamento per l’Alta Sorveglianza delle Infrastrutture e degli Insediamenti Prioritari
  • CRUDO dott. Valter: da Rieti, è collocato a disposizione ai sensi della legge n. 410/91, con incarico di Coordinatore del Comitato di Coordinamento per l’Alta Sorveglianza delle Infrastrutture e degli Insediamenti Prioritari
  • REGGIANI dott.ssa Giuseppina: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Rieti, cessando dalla disposizione con incarico ai sensi della legge n. 410/91
  • LEGA dott.ssa Laura: da Treviso, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Firenze
  • LAGANA’ dott.ssa Maria Rosaria: da Pordenone, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Treviso
  • MAIORINO dott.ssa Maria Rosaria (Dirigente Generale di P.S.): nominata Prefetto, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Pordenone
  • IMPRESA dott.ssa Patrizia: destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Bologna, cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91, con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno per l’espletamento delle funzioni vicarie
  • GARRONI dott.ssa Emanuela: permane a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno per l’espletamento delle funzioni vicarie, cessando dall’incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno
  • FORMICOLA dott. Paolo: da Asti, è collocato a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno
  • TERRIBILE dott. Alfonso (Dirigente Generale di P.S.): nominato Prefetto, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Asti
  • PALOMBI dott.ssa Anna: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Arezzo, cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Responsabile della protezione dati
  • VACCARO dott.ssa Clara: da Arezzo, è collocata a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico, nell’ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, della gestione dei fondi comunitari
  • RUSSO dott. Francesco: da Ravenna, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Salerno
  • MALFI dott. Salvatore: da Salerno, è destinato a svolgere le funzioni di Ispettore Generale di Amministrazione
  • CATERINO dott. Enrico: da Rovigo, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Ravenna
  • DE LUCA dott.ssa Maddalena: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Rovigo, cessando dalla disposizione ai con incarico ai sensi della legge n. 410/91
  • CERNIGLIA dott.ssa Maria Antonietta: da Barletta-Andria-Trani, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Enna
  • SENSI dott. Emilio Dario: è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Barletta-Andria-Trani, cessando dalla posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con incarico di Rappresentante del Governo per la Regione Sardegna
  • TRAMONTI dott.ssa Gabriella: da Rimini, è collocata fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ai fini del conferimento dell’incarico di Rappresentante del Governo per la Regione Sardegna
  • CAMPOROTA dott.ssa Alessandra: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Rimini, cessando dalla disposizione con incarico ai sensi dell’art. 237 del D.P.R. n. 3/57
  • TAFURI dott.ssa Romilda: da Alessandria, è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Cagliari
  • APRUZZESE dott. Antonio: da Ispettore Generale di Amministrazione, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Alessandria
  • ROLLI dott.ssa Iolanda: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Macerata, permanendo nell’incarico di Commissario Straordinario del Governo per l’area del Comune di Manfredonia (FG) e cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91
  • PREZIOTTI dott.ssa Roberta: da Macerata, è collocata a disposizione ai sensi dell’art. 237 del D.P.R. n. 3/57, con incarico di assicurare lo svolgimento delle funzioni già facenti capo alla soppressa Agenzia Autonoma per la gestione dell’Albo dei segretari comunali e provinciali e delle attività gestionali della soppressa Scuola Superiore per la formazione e la specializzazione dei dirigenti dell’amministrazione pubblica locale
  • PIERMATTI dott.ssa Rita: è destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Novara, cessando dalla disposizione ai sensi dell’art. 237 del D.P.R. n. 3/57, con incarico di assicurare lo svolgimento delle funzioni già facenti capo alla soppressa Agenzia Autonoma per la gestione dell’Albo dei segretari comunali e provinciali e delle attività gestionali della soppressa Scuola Superiore per la formazione e la specializzazione dei dirigenti dell’amministrazione pubblica locale
  • GUALTIERI dott. Giuseppe: da Ispettore Generale di Amministrazione, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Vibo Valentia

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!