Pietralunga, Turisti per caso a inaugura in Festival della Chianina e del Tartufo estivo - Tuttoggi

Pietralunga, Turisti per caso a inaugura in Festival della Chianina e del Tartufo estivo

Redazione

Pietralunga, Turisti per caso a inaugura in Festival della Chianina e del Tartufo estivo

Dom, 01/07/2012 - 12:17

Condividi su:


Pietralunga, Turisti per caso a inaugura in Festival della Chianina e del Tartufo estivo

E’ stato l’attore e mattatore Patrizio Roversi di “Turisti per caso” ad inaugurare il Festival della Chianina e del Tartufo estivo che si svolgerà a Pietralunga fino a domani sera. L’evento è stato organizzato dal Comune di Pietralunga in collaborazione con Regione Umbria, Provincia di Perugia e Cia dell’Umbria. Roversi ha moderato il convegno di apertura che ha visto la partecipazione di Mirko Ceci, Sindaco di Pietralunga; Catia Mariani, Direttore Generale Cia Umbria; Mariano Tirimagni, Presidente del Gal Alta Umbria; Piero Mignini, Assessore Provinciale; Paolo Canestrari, Direttore del Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP; Fernanda Cecchini, Assessore all’ Agricoltura della Regione Umbria. Roversi ha aperto l’ incontro con una citazione di Plinio il Giovane che, parlando di Pietralunga, così scriveva ad un amico”tu non crederai di veder terra ma un paese dipinto da artificioso pennello.. “l’attore ha, quindi, detto che la città ha tutte le potenzialità per potersi affermare come punto di attrazione turistica a patto che rientri in itinerari interessanti per escursioni e soggiorni. Il sindaco Mirko Ceci ha detto che bisogna puntare sui giovani e dare loro strumenti per continuare ad abitare in paesi come Pietralunga che hanno bellezze artistiche e naturali uniche. Catia Mariani, direttore generale della Cia Umbria, ha evidenziato che “è importante investire su prodotti di qualità, come la Chianina, il tartufo e la patata bianca, per far conoscere un territorio ricco come quello dell’Alta Umbria; l’Unione Europea – ha continuato il Direttore Mariani- offrirà nel periodo 2014-2020 nuove opportunità di valorizzazione agli agricoltori operanti nei territori di montagna, premiando la loro funzione di salvaguardia e di presidio dell’ambiente e del paesaggio”. Mariano Tirimagni, Presidente del Gal Alta Umbria, ha precisato che il Gal dispone di fondi, anche se limitati, ed ha come scopo quello di favorire piccole comunità come quella di Pietralunga. Piero Mignini, Assessore Provinciale, ha elogiato l’iniziativa affermando che dopo anni in cui si sente parlare di bot e cct finalmente si torna a puntare sull’economia reale. Paolo Canestrari, Direttore del Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco IGP, ha ricordato che, nonostante l’Umbria sia la seconda regione in Italia a produrre Chianina il consumo pro-capite annuo della regione è di appena 700 grammi mentre di carne, mediamente, un umbro mangia in un anno 24 chilogrammi. Nella regione sono prodotti e macellati 5174 capi; di questi gli umbri ne acquistano solo 1327. Il Convegno è stato concluso dall’Assessore Fernanda Cecchini che ha sottolineato l’impegno della Regione per “favorire uno sviluppo sinergico e coordinato di agricoltura e turismo. Solo puntando sulla valorizzazione -ha affermato l’assessore Cecchini,- integrata di tutte le grandi potenzialità dell’Umbria è possibile immaginare un sviluppo concreto di tutte le nostre realtà territoriali.” Il programma del Festival è ricco di eventi ed iniziative tra le quali la dimostrazione di taglio e preparazione della carne Chianina con prodotti tipici del territorio e relativa degustazione. I menù, nella due giorni, di ristoranti e taverne saranno dedicati alla Chianina e al tartufo estivo detto Scorzone, con piatti unici come la lingua bollita con salsa tonnata, o ancora insalata di grasso e magro, guancia brasata e piatti a base di tartufo e patate bianche del territorio.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!