Pettinari risponde a Kouan, il derby dell'Umbria finisce 1-1

Pettinari risponde a Kouan, il derby dell’Umbria finisce 1-1

Massimo Sbardella

Pettinari risponde a Kouan, il derby dell’Umbria finisce 1-1

Dom, 19/12/2021 - 18:20

Condividi su:


Primo tempo del Perugia di Alvini, che falliscono anche un calcio di rigore con De Luca | Nella ripresa Lucarelli aggiusta la Ternana che trova subito il pari

Finisce in parità 1-1 il derby dell’Umbria tra Perugia e Ternana. Grifoni in vantaggio con Kouan in un primo tempo in cui hanno in mano il pallino del gioco, fallendo anche un calcio di rigore con De Luca.

Nella ripresa le mosse di Lucarelli consentono alla Ternana di trovare subito il pari con Pettinari e di spingersi con più convinzione alla ricerca del vantaggio, tanto da costringere nel finale Alvini a coprirsi di più.

La partita

Prime battute equilibrate, poi è il Perugia a cercare di fare la partita e la Ternana che cerca di colpire in contropiede.

12′ pt RIGORE PERUGIA L’occasione che può sbloccare il derby. Sulla palla messa in area da Sgarbi De Luca fa da torre per Matos a centro area, colpito da Capuano da dietro. Guida non ha dubbi e il Var conferma la posizione regolare di De Luca. L’attaccante dal dischetto spreca però tutto, con un tiro centrale che Iannarilli respinge di piede.

23′ pt De Luca non arriva a colpire il pallone sul cross di Falzerano.

3” pt GOL PERUGIA Sull’ennesimo corner calciato da Burrai i difensori della Ternana si fanno sorprendere da Kouan che di testa infila nell’angolino alla sinistra di Iannarilli.

43′ pt Incursione offensiva di Diakite, che entra in area e calcia, senza inquadrare la porta.

Nella ripresa Lucarelli cambia e riesce ad aggiustare la sua Ternana, in difficoltà nel primo tempo.

3′ st GOL TERNANA I cambi danno ragione al tecnico rossoverde e le Fera trovano subito il pari. Falletti, spostato a sinistra, raccoglie in area e lascia il pallone a Pettinari, che sul primo palo fulmina Chichizola.

5′ st Il Perugia ha un’occasione con Segre, che però da buona posizione non inquadra la porta sul servizio di Matos.

7′ st Palumbo ci prova dalla distanza, Chichizola si rifugia in corner.

45′ +2 st Proteste della Ternana per un tocco di mano in area di Vanbaleghem: il pallone tocca la coscia del calciatore biancorosso e poi finisce sul braccio sinistro. L’arbitro Guida giudica non punibile il tocco e il Var conferma.

Finisce 1-1 il derby tra Perugia e Ternana. Un tempo per parte, con i Grifoni che si rammaricano per l’occasione del rigore sprecata e le Fere che reclamano un calcio di rigore nel finale.

Tabellino e pagelle

Perugia – Ternana 1-1
30′ pt Kouan (P), 3′ st Pettinari (T)
12′ pt Iannarilli para un rigore a De Luca

Perugia: Chichizola 6, Sgarbi 5.5, Curado 6.5, Dell’Orco 6.5, Falzerano 6 (42′ st Vanbaleghem sv), Kouan 6.5 (35′ st Santoro 6), Burrai 6 (23’st Ferrarini 6), Segre 6.5, Lisi 5.5 (35′ st Rosi 6), Matos 6.5 (42′ st Murano sv), De Luca 5. All. Alvini 6.

Ternana: Iannarilli 7, Diakite 6, Sorensen 6, Capuano 5 (1′ st Palumbo 6.5), Martella 5.5 (12′ st Ghiringhelli 6), Proietti 6, Agazzi 5 (1′ st Partipilo 6.5), Defendi 6, Falletti 6.5 (42′ st Koutsoupias sv), Pettinari 7, Donnarumma 5 (26′ st Capone 6). All. Lucarelli 6.5.

La partita dei Grifoni

Chichizola 6: non può nulla sul tiro ravvicinato di Pettinari, dopo un primo tempo in cui è chiamato alla giocata praticamente solo dai compagni. Nella, con la Ternana in pressione, non viene quasi mai impegnato direttamente.

Sgarbi 5.5: quando Lucarelli aggiusta la Ternana dalle sue parti si soffre e infatti arriva subito il gol con la giocata di Falletti per Pettinari.

Curado 6.5: Donnarummo non ha mai un pallone pulito da giocare, centralmente la Ternana non sfonda.

Dell’Orco 6.5: primo tempo in cui imposta facendo valere i piedi buoni dalle retrovie. Senza sbavature anche nella ripresa, quando c’è da difendere.

Falzerano 6: corre tanto, spinge in avanti servendo anche palloni interessanti, ma quando la Ternana cresce su quella fascia si soffre (42′ st Vanbaleghem sv: quel tocco di mano nel finale poteva essere un’altra beffa per l’uomo messo dentro da Alvini per difender eil risultato. Per fortuna Guida vede il tocco con la coscia, prima che il pallone caramboli sul braccio destro).

Kouan 6.5: segna la rete del vantaggio, trovandosi il pallone in area quasi senza dover saltare. Nel primo tempo ringhia su Falletti e recupera palloni, anche se spesso è precipitoso nella gioca. Cala nella ripresa (35′ st Santoro 6: non al meglio fisicamente, Alvini lo mette dentro nel finale per dare fosforo ad un centrocampo in difficoltà)

Burrai 6: da uno dei suoi tanti calci d’angolo battuti arriva la rete del vantaggio. Ma il metronomo del Grifo è meno lucido di altre volte e nella ripresa non riesce ad arginare gli attacchi delle Fere (23’st Ferrarini 6: corsa e sacrificio, su una fascia dove la Ternana stava affondando)

Segre 6.5: Subito dopo il pari degli ospiti cicca in area il pallone che poteva riportare avanti il Perugia. Fioretto e sciabola, quando serve, anche senza strafare.

Lisi 5.5: vorrebbe incidere sul derby, ma questo lo porta spesso a cercare la giocata più difficile (35′ st Rosi 6: Alvini lo chiama per puntellare la fascia destra dove il Perugia è in difficoltà)

Matos 6.5: non sembra al meglio. Eppure trova il calcio di rigore che poteva valere il vantaggio e nella ripresa crea per Segre l’unica vera palla gol del Perugia (42′ st Murano sv)

De Luca 5: calcia malissimo il calcio di rigore, debolmente e centrale. Un’occasione che aveva contribuito a creare con la torre per Matos. L’errore lo penalizza, perché pur lottando davanti con generosità, arriva con un attimo di ritardo sulle due occasioni che gli capitano.

All. Alvini 6: nel primo tempo il Perugia domina, anche se, come al solito, finalizza poco rispetto a quanto prodotto. Nella ripresa la Ternana sale in cattedra e Alvini prepara le contromosse per difendere il pari nel finale.

La partita delle Fere

Iannarilli 7: respinge con i piedi il rigore che De Luca calcia centralmente. E nella ripresa smanaccia un cross impedendo a De Luca di indirizzare il pallone verso la porta.

Diakite 6: tanta corsa e generosità, ma anche tanta imprecisione sulla sua fascia.

Sorensen 6: più attento rispetto ad altre prestazioni, in fase di copertura. Nella ripresa dà il suo contributo anche nella fase offensiva.

Capuano 5: si fa superare da Matos a centro area e lo tocca da dietro, provocando il penalty che poteva portare in vantaggio i padroni di casa (1′ st Palumbo 6.5: il suo ingresso a inizio ripresa è una delle mosse che cambiano la partita a favore dei rossoverdi).

Martella 5.5: ha voglia di incidere sulla partita, ma forse proprio per questo gioca una partita al di sotto delle aspettative (12′ st Ghiringhelli 6: buon impatto sulla partita)

Proietti 6: gara in linea con quella della squadra: di sofferenza nel primo tempo, di riscatto nel secondo.

Agazzi 5: anche lui sbanda con il resto dei compagni in occasione del calcio di rigore. E poi contribuisce al pasticcio che consente a Kouan di calciare indisturbato (1′ st Partipilo 6.5: Lucarelli lo mette dentro a inizio ripresa anche se non è al meglio e il peso specifico della Ternana aumenta sensibilmente)

Defendi 6: soffre nel primo tempo, senza affondare. Poi prende le misure alle maglie biancorosse che passano dalle sue parti.

Falletti 6.5: primo tempo con un solo guizzo, in cui viene steso da Burrai. Nella ripresa Lucarelli lo sposta a sinistra ed è subito letale, con la giocata per Pettinari. Poi arretra, quasi un play arretrato ed esce sfinito (42′ st Koutsoupias sv)

Pettinari 7: gol pesante al Curi, che pareggia la rete di Kouan e consente, anche dal punto di vista psicologico, un cambio di passo per la Ternana.

Donnarumma 5: francobollato da Curado, non riesce mai ad arrivare alla conclusione e Lucarelli lo sostituisce (26′ st Capone 6: più mobile di Donnarumma, crea apprensione alla difesa biancorossa)

All. Lucarelli 6.5: nel primo tempo la sua squadra soffre, per come è disposta in campo, snaturata rispetto al solito. Nella ripresa azzecca i cambi e ritrova la sua Ternana, anche nel gioco.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!