PER IL PD SPOLETO LA HUMAN HEALTH FONDATION E' UNA GRANDE REALTA' D'AVANGUARDIA - Tuttoggi

PER IL PD SPOLETO LA HUMAN HEALTH FONDATION E' UNA GRANDE REALTA' D'AVANGUARDIA

Redazione

PER IL PD SPOLETO LA HUMAN HEALTH FONDATION E' UNA GRANDE REALTA' D'AVANGUARDIA

Mar, 29/04/2008 - 08:38

Condividi su:


La notizia dell'assunzione di un giovane e brillante ricercatore spoletino da parte della Human Health Fondation, dimostra che non è vero che i “nostri migliori cervelli” sono sempre costretti a fuggire dalla città.

La Human Health Fondation è la sintesi di più realtà istituzionali tra loro diverse e dimostra che i nostri talenti possono trovare lavoro sia qui che altrove, a condizione che le idee siano buone, condivise e che siano messe in campo.

Il progetto di futuro per la città di Spoleto, che il Partito Democratico sta costruendo con le forze politiche del centro sinistra, con i cittadini e le realtà economiche, si fonda sulla capacità di progettare, innovare e competere facendo sinergia e assume il criterio del merito per individuare le competenze. Senza questi tre elementi “condivisione, innovazione e merito” non può esserci sviluppo, e soprattutto sarà ancor più difficile superare questa grave fase di crisi. Il nodo da sciogliere per creare nuovo lavoro è dunque la condivisione dell'idea di sviluppo e di città, che a sua volta dipende dalla forza e concretezza delle proposte e della loro attuazione.

Non è un caso allora che lo sviluppo e il lavoro sono le priorità del nostro programma e del programma del candidato Sindaco Daniele Benedetti. Né può essere un caso che il modello sul quale scommettiamo è quello dello sviluppo sostenibile. Del resto è questa la scelta fatta in questi anni dalla amministrazione di Massimo Brunini attraverso progetti integrati dove Comune e Privati hanno condiviso obiettivi e impiegato risorse proprie insieme a quelle europee, regionali e statali. Lo sviluppo sostenibile, che il centro sinistra fino ad oggi ha inteso soprattutto come valorizzazione del territorio e promozione della qualità della vita, dobbiamo proiettarlo al futuro come il primo fattore di competitività per le nostre imprese, per i lavoratori e per il nostro sistema produttivo. E' sufficiente pensare alla filiera delle energie rinnovabili (ad esempio energia solare), per rendersi conto di quanti nuovi posti di lavoro è possibile attivare tra ricercatori, progettisti, installatori e manutentori.

In questo quadro si inseriscono molto bene i servizi sociali e sanitari, senza trascurare un ospedale che dalle valutazioni dei cittadini, di recente acquisite con un indagine sul grado di soddisfazione dell'utenza, esce tra i primissimi, se non primo in Umbria per gli alti livelli di efficienza e di umanizzazione delle relazioni tra personale medico- sanitario e cittadini. Non può dunque che farci piacere la notizia dell'attivazione del laboratorio di ricerca da parte di una fondazione meritevole che aggiunge prestigio e qualità al nostro ospedale e alla città tutta con un progetto concreto.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!