PD: ESORDIO CON BARUFFA A S.GIOVANNI DI BAIANO. - Tuttoggi

PD: ESORDIO CON BARUFFA A S.GIOVANNI DI BAIANO.

Redazione

PD: ESORDIO CON BARUFFA A S.GIOVANNI DI BAIANO.

Sab, 13/10/2007 - 11:10

Condividi su:


PD: ESORDIO CON BARUFFA  A S.GIOVANNI DI BAIANO.

La notizia stentava ad essere divulgata, ma, come spesso accade, alla fine appare con tutta la sua carica di energia e “simpatia”. Nella serata di giovedì scorso, mentre si teneva presso il circolo ARCI di S. Giovanni di Baiano una cena sociale degli iscritti, un gruppo di animatori del nascente PD, con manifesti e piglio deciso, si sono presentati all'ingresso della sede di via K. Marx , per iniziare una riunione politica in vista delle imminenti primarie del partito. L'evidente sovrapposizione di impegni ha creato subito qualche imbarazzo che poteva essere superato agevolmente rimandando di qualche minuto l'inizio della riunione, anche in considerazione del fatto che la cena era al termine. Ma, si sà, a volte l'opinione su come gestire il locale, che è anche sede dei DS, e quindi anche del futuro PD, come anche i diritti di chi invece gestisce e utilizza il Circolo legittimamente insediato nella stessa sede, potrebbe non coincidere. Fatto è che ne è nata, seduta stante, una vivace discussione su chi voleva cenare prendendosi una pausa dalla politica e su chi invece riteneva che magari mettersi ad affiggere i manifesti della riunione, mentre ancora si dava l'ultima cucchiaiata al dolce, poteva essere un occasione ” ghiotta” di diffusione del PD-pensiero. Toni concitati e successivamente urla, hanno dunque fatto da ammazzacaffè alla cena sociale del Circolo ARCI e da viatico alla nascita del PD, condita pare con le dimissioni per protesta del Presidente del Circolo. TO@, ha cercato di capire le ragioni delle parti in causa e nel caso dei soci del circolo, è venuta fuori la netta condanna del gesto ritenuto inopportuno e soprattutto ” maleducato ” , visto che c'è una regola per la gestione della sala che prevede il preavviso di 48 ore per l'utilizzo da parte dell'uno o dell'altro e che quindi una cena non poteva certo essere una ” sorpresa” . Al partito invece minimizzano e dicono che i toni concitati sono consueti in quell'area geografica e pertanto occorre essere pratici di geopolitica se si vuole intervenire alle cene o anche prendere un solo caffè in quel territorio. Ammettono infine la sovrapposizione, ma dicono anche che poi si sono scusati e che alla fine il dolce non l'hanno nemmeno toccato! Rimangono sul tavolo sparecchiato le dimissioni del Presidente del Circolo, ma i maligni sostengono che “tanto era in scadenza …..” Dai confini estremi del Regno,

carvan


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!