Paura per un piombino “sparato” durante l’ora di cena forse con una fionda. Indagano i carabinieri

Paura per un piombino “sparato” durante l’ora di cena forse con una fionda. Indagano i carabinieri

share

Stavano cenando su una terrazza del centro storico quando hanno sentito un forte rumore. In un primo momento le tre coppie di amici hanno pensato a qualche guaio combinato dai loro figli che in quel momento giocavano all’interno dell’appartamento. Ma una volta rientrati in casa hanno fatto l’amara scoperta: qualcuno aveva “sparato” forse con una fionda (difficile ipotizzar el'impiego di un’arma ad aria compressa), un piombino di quelli usati per andare a pesca del peso di 10 grammi. Fortuna ha voluto che il “proiettile” non abbia colpito nessuno. Anche se qualche danno lo ha combinato: il piombino ha infatti bucato una fruttiera in plexiglass e passato, da parte a parte, un frutto, finendo in terra. Dove è stato poi ritrovato dai proprietari di casa e consegnato ai carabinieri della locale Compagnia, intervenuti sul posto e che hanno avviato le indagini. Stando alle prime risultanze si potrebbe trattare del malsano gesto di un ragazzino. Che però avrebbe potuto avere ben più gravi conseguenze. I proprietari, a quanto è dato sapere, hanno comunque sporto regolare denuncia.
© Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa