Ospedale Pantalla, arrivati primi pazienti Covid | Assunti interinali

Ospedale Pantalla, arrivati primi pazienti Covid | Assunti interinali

Massimo Sbardella

Ospedale Pantalla, arrivati primi pazienti Covid | Assunti interinali

Mar, 11/01/2022 - 18:32

Condividi su:


Gli ultimi 4 pazienti di medicina spostati nel pomeriggio di martedì | Scontro politico sull'effettiva operatività del pronto soccorso

Gli ultimi quattro pazienti della medicina sono stati trasferiti nel pomeriggio di martedì. Poi, in serata, sono arrivati i primi pazienti Covid all’ospedale di Pantalla. Che con lo scenario 5, secondo il piano approvato dalla Giunta regionale, entra insieme a Spoleto nella rete dei nosocomi che dovranno ospitare i pazienti contagiati dal virus.

“Ma non ci saranno Covid hospital” ha comunicato questa mattina la governatrice Tesei nelle comunicazioni ai consiglieri regionali. Ciò non saranno destinati interi ospedali all’accoglienza dei pazienti contagiati dal virus. Sorte che era toccata a Pantalla in due momenti della pandemia, la seconda, lo scorso inverno, insieme a Spoleto.

Attualmente a Pantalla sono stati approntati 24 posti letto in area medica destinati ai pazienti Covid.

Ospedali, si prepara lo scenario 6

La Regione prepara però già lo scenario 6, in ragione del picco di contagi, atteso tra due settimane. E con esso un aumento, visti i grandi numeri, degli ospedalizzati, pur con percentuali minori di persone che devono ricorrere alle cure ospedaliere in ragione della minore virulenza della variante Omicron e della protezione dei vaccini dalle malattie acute.

Con lo scenario 6 si prevede l’attivazione di 400 posti letto destinati ai pazienti Covid, dislocati nei vari ospedali della regione, compreso quello da campo a Perugia.

Ospedali, da oggi scenario 5
Ma l’Umbria si prepara al picco con 400 posti Covid

Lo scontro sul pronto soccorso

Tesei ha anche detto che i pronto soccorso resteranno in funzione. Affermazione che viene contestata dalle opposizioni e da diversi cittadini della Media Valle del Tevere in ragione dell’effettivo servizio che sarebbe assicurato in queste condizioni.

Sul pronto soccorso di Pantalla botta scontro politico tra Meloni (Pd) e Peppucci (Lega). La prima ha puntato l’indice: “Non c’è
Pronto soccorso, infatti, senza equipe medico chirurgico anestesiologica h24. Senza queste condizioni, al di là della cortina di fumo lanciata dal
centrodestra per mascherare le proprie scelte, si è in presenza di un primo
soccorso, un centro di smistamento verso gli ospedali del nord dell’Umbria”.

L’esponente leghista, dopo l’intervento di Tesei in Aula, ha replicato: “Le attività di pronto soccorso presso l’ospedale di Pantalla saranno garantite, come da indicazione del commissario all’emergenza Covid, Massimo D’Angelo e come comunicato in sede di Assemblea legislativa dalla governatrice Donatella Tesei”. 

Assunti oss interinali

Rispetto alla carenza di personale – situazione peggiorata a seguito della reinfezione di alcuni sanitari, costretti all’isolamento – per Pantalla è stato assunto personale interinale tra gli oss, per i quali già esisteva una graduatoria Covid alla Asl.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!