Ospedale, all'interno delle nuove terapie intensive VIDEO

Ospedale, all’interno delle nuove terapie intensive VIDEO

Massimo Sbardella

Ospedale, all’interno delle nuove terapie intensive VIDEO

Ven, 28/05/2021 - 16:20

Condividi su:


Le immagini dei 10 posti letto nella struttura finanziata col Piano Arcuri e inaugurata dal successore generale Figliuolo

L’ospedale di Perugia ha 10 nuove terapie intensive. In una struttura – il Modular Hospital allestito sotto l’ingresso principale – che pur essendo collegata al resto del nosocomio consente di garantire un adeguamento isolamento. Fondamentale per affrontare il Covid.

Covid, Perugia sotto la soglia
dei 200 positivi

I 44 posti di terapia intensiva in Umbria

Perché questi 10 letti di terapia intensiva, insieme agli altri 34 assicurati in Umbria (gli altri sono negli ospedali di Foligno, Terni e Città di Castello) sono stati finanziati attraverso il Piano Arcuri, con 8,1 milioni di euro, per fronteggiare il Covid quando l’Italia, e con essa l’Umbria, si sono ritrovate senza un adeguato numero di terapie intensive.

I tempi

La struttura di Perugia è pronta a fine maggio, quando l’Umbria conta 8 pazienti Covid in terapia intensiva ed i contagiati sono tornati ai numeri di inizio ottobre, prima della seconda ondata, poi seguita da una terza. Pronta un anno dopo la sua ideazione, cinque mesi dopo l’affidamento dei lavori da parte dell’allora commissario Arcuri e tre mesi dopo la data prevista per la consegna.

Figliuolo inaugura i moduli di Arcuri (un anno dopo)

Ma oggi, a Perugia, così come ieri per Foligno e per le strutture che via via vengono inaugurate in tutta Italia, è il giorno degli applausi e dei sorrisi. Perché nel malaugurato caso occorra fronteggiare una nuova emergenza in autunno, all’ospedale di Perugia ci saranno 10 posti letto di terapia intensiva in più ed una moderna struttura per ospitare i pazienti in condizioni di maggior sicurezza.

Serviranno per curare altre patologie, è quanto confidiamo tutti. Utilizzandoli, speriamo, il meno possibile. La strutture modulare, poi, una volta terminata definitivamente l’emergenza dovrebbe ospitare la mensa dell’ospedale.

Resta il nodo personale

Per ora quei posti potranno contribuire alla riaperture dei reparti chiusi per far posto ai pazienti Covid. E comunque l’Umbria rispetto ad altre Regioni sotto organico per terapie intensive (problema ora risolto) e personale (problema ancora aperto).

Ospedale, così le riaperture dei reparti

Questi sono i tempi dell’Italia, a proposito del dibattito sulle semplificazioni. Considerando che gli ospedali modulari di Arcuri sono stati approntati in una condizione di emergenza, quindi in parziale deroga delle normative sulle forniture alle strutture pubbliche.

Ad inaugurare la nuova struttura il successore di Arcuri, il generale Figliuolo. Che poi è andato a far visita ai militari del vicino ospedale da campo. Quello allestito in tre giorni.

Il generale Figliuolo a Perugia parla dei vaccini
a 60enni e studenti VIDEO

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!