Orvieto, Confcommercio incontra il neo-Assessore Cotigni “La città deve puntare sugli eventi”

Orvieto, Confcommercio incontra il neo-Assessore Cotigni “La città deve puntare sugli eventi”

Il presidente dei commercianti Giuseppe Santi sottolinea le priorità per la città, richiamando l’attenzione soprattutto sul fronte del turismo

share

Nel congratularsi con il neo assessore Roberta Cotigni, da poco entrata nell’esecutivo del Comune di Orvieto con la delega allo sviluppo economico e alle attività produttive, il presidente di Confcommercio Orvieto Giuseppe Santi sottolinea le priorità per la città, richiamando l’attenzione soprattutto sul fronte del turismo e chiedendo una inversione di rotta nel modo in cui l’amministrazione comunale ha gestito finora i propri interventi in materia di turismo, soprattutto per quanto riguarda gli eventi.

Il Tavolo sull’imposta di soggiorno – sottolinea il presidente di Confcommercio Orvieto – potrebbe essere il luogo dove amministrazione e imprese lavorano congiuntamente per promuovere al meglio gli eventi già in programma e per un confronto costruttivo su quelli da organizzare nei periodi di minore afflusso turistico verso il territorio, per garantire alle imprese turistiche di Orvieto di poter lavorare costantemente, nell’arco dell’intero anno.

Altro tema che sta a cuore all’associazione è quello della riqualificazione e messa a sistema dei vari contenitori di cui Orvieto è ricca, come il Palazzo del Gusto, la Caserma, l’Ex Ospedale. Questi contenitori, secondo Confcommercio, dovranno divenire attrattori per interventi sul territorio sia per le imprese locali che per gli investitori esterni. La politica è latitante sul riutilizzo di tali strutture, che da anni aspettano una ricollocazione.

E’ necessaria anche una particolare attenzione alle piccole imprese che, in questo momento, sono quelle più penalizzate.

Confcommercio Orvieto ringrazia il neo assessore per la disponibilità mostrata, auspicando che nel futuro la collaborazione tra amministrazione comunale e imprese sia quanto mai stretta, continuativa, proficua.

.

share

Commenti

Stampa