Omicidi ad Umbertide, il padre dei bambini ha confessato: ascoltato dal gip che conferma l'arresto - Tuttoggi

Omicidi ad Umbertide, il padre dei bambini ha confessato: ascoltato dal gip che conferma l'arresto

Redazione

Omicidi ad Umbertide, il padre dei bambini ha confessato: ascoltato dal gip che conferma l'arresto

Sab, 10/11/2012 - 16:23

Condividi su:


Il gip Luca Semeraro ha sentito questa mattina Mustapha Hajjaji, il padre dei due piccoli bambini di 8 e 12 anni uccisi lunedì notte ad Umbertide, ed ora ricoverato non in gravi condizioni presso il reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. L'uomo, muratore di 44 anni, ha dichiarato al giudice di essere uscito quella sera dalla sua casa di Città di Castello con il preciso intento di uccidere i due bambini, e poi di suicidarsi. Non poteva vivere senza di loro, ha detto al gip: la madre, sua compagna, lo aveva lasciato da poco, portando con sè i due bambini, e lui non aveva preso bene la decisione della donna.

La dinamica – Hajjiji avrebbe dichiarato al gip di aver ucciso per primo il bambino, Ahmed, di 8 anni, poi la piccola Jihane di 12. Con sè aveva un taglierino ed una corda. Ad aprire la porta al'assassino sono stati proprio loro, i due bambini. Una vendetta contro la moglie, secondo gli inquirenti, ma ricaduta sui suoi bambini. Per ora l'uomo rimane in ospedale, anche se per lui è scattata la custodia cautelare in carcere.

Il funerale – Intanto è stato deciso che si terranno lunedì 12 novembre alle ore 10 presso l’ospedale di Santa Maria della Misericordia di Perugia le esequie dei due bambini. Dopo la breve cerimonia religiosa, le bare con i corpi dei due fratellini partiranno alla volta dell’aeroporto di Roma per il rimpatrio in Marocco. Alle esequie parteciperanno anche il sindaco Giampiero Giulietti e una rappresentanza della Giunta Comunale insieme al gonfalone del Comune. L’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione delle scuola primaria “Garibaldi” e della scuola secondaria di primo grado “Mavarelli – Pascoli” due autobus per consentire ad alunni, insegnanti e genitori di prendere parte alle esequie.
Come già deciso dalla Giunta comunale, per lunedì 12 novembre verrà dichiarato giorno di lutto cittadino con l’apposizione delle bandiere a mezz’asta negli edifici comunali e in tutte le strutture comunali verrà rispettato un minuto di silenzio in ricordo dei due bambini. (Ale. Chi.)

Articoli corellati: Uccisi perchè la mamma non porta il velo. L'orco verga sul muro un messaggio col sangue

Massacro di Umbertide, la famiglia chiede funerali in forma privata. Il padre domani trasferito a Perugia

Il video di quella notte: Omicidio a Umbertide – Padre in preda ad un raptus uccide i due figli

OMICIDIO A UMBERTIDE – DUE BAMBINI DI 8 E 12 ANNI UCCISI DAL PADRE

MASSACRO DI UMBERTIDE, I RISULTATI DELL'AUTOPSIA. LA POESIA DEI COMPAGNI DI CLASSE DI JIHANE

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!