Norcia, PD attacca "troppe irregolarità nell'amministrazione Alemanno" - Tuttoggi

Norcia, PD attacca “troppe irregolarità nell’amministrazione Alemanno”

Redazione

Norcia, PD attacca “troppe irregolarità nell’amministrazione Alemanno”

I consiglieri pubblicano la 'lista della spesa' e invitano i colleghi di opposizione a vigilare e denunciare
Mar, 05/05/2015 - 15:27

Condividi su:


Norcia, PD attacca “troppe irregolarità nell’amministrazione Alemanno”

In considerazione dei recenti avvenimenti che hanno coinvolto l’Amministrazione Alemanno, il direttivo del Circolo PD di Norcia, con questa nota, invita i Consiglieri di opposizione in Consiglio Comunale ad intensificare la propria azione di indagine e di denuncia nei confronti dell’operato della Giunta Alemanno e dell’intera sua maggioranza; ad oggi ci risultano troppi atti di dubbia regolarità che meritano un’approfondita opera di verifica. Con questo invito dichiariamo da parte nostra la completa disponibilità a sostenere la loro azione e quella di chi vorrà, con noi, condividere un’intensa attività di controllo sull’operato dell’amministrazione Alemanno.

Chiediamo, ufficialmente, chiarimenti, al Sindaco ed all’opposizione, riguardo la nota vicenda dell’ex Vice Sindaco Sensi sulla quale sembra sia scesa una cortina di fumo per nascondere le vere ragioni di dimissioni mai totalmente chiarite. Chiediamo di far luce, dopo l’ormai pubblica lettera della Regione Umbria di fine aprile riguardo il Commissariamento della Azienda Pubblica alla Persona Fusconi – Lombrici – Renzi, sulla legalità degli atti posti in essere del Sindaco, anche in considerazione delle gravose spese legali generate dalla vicenda.

Invitiamo l’opposizione, anche coinvolgendo le autorità superiori come il Prefetto, a verificare eventuali altre incompatibilità di Consiglieri Comunali eletti lo scorso 25 maggio 2014 nel Comune di Norcia e su loro eventuali false dichiarazioni in sede di insediamento del Consiglio Comunale. In questa sede vogliamo anche sollecitare gli uffici comunali e in particolare il Segretario Comunale a fornire celermente gli atti richiesti dai consiglieri di opposizione. Esigiamo delucidazioni riguardo il definitivo acquisto del Palco per Manifestazioni di Piazza (per giunta soggetto a vendita esecutiva!) da parte del Comune di Norcia a beneficio della Pro Loco, come da Deliberazione della Giunta Comunale Alemanno n. 25 del 19-02-2015 per un importo di 16.438,40.

Ciò, anche e soprattutto, in virtù dell’assegnazione di un contributo del Comune alla stessa Pro Loco per il primo acquisto di 5.000 euro, al quale venne cumulato un altro contributo pubblico di 8.000 euro concesso dal BIM di Cascia, per un palco costato circa 21.000 euro. E su quale capitolo di bilancio la spesa è stata imputata, non essendo questo dato fondamentale presente nella delibera sopra richiamata. E se non è troppo pagare un palco vecchio di 8 anni acquistato per 21.000 euro circa all’epoca con un corrispettivo di soldi pubblici di 29.438,40 euro.

Chiediamo di conoscere quale sia il progetto dell’amministrazione Alemanno, sempre che ne esista uno, riguardo alla riorganizzazione interna dell’Ente che investe molti dipendenti e dirigenti. Chiediamo se sia opportuno, posto che sotto il profilo giuridico è legittimo, che un Comune che possiede 4 dirigenti, permetta allo stesso Sindaco di richiamare a se la funzione di dirigente dell’ufficio ragioneria dandogli la facoltà di decidere atti di Giunta e di firmarsi da solo la regolarità tecnica e contabile degli stessi, oltre che del Bilancio consuntivo e preventivo, come si evince dalla delibera di Giunta n. 47 del 16/04/2015.

Pretendiamo, infine, di conoscere le motivazioni per cui, ad un anno di distanza dall’insediamento, il Piano Regolatore Generale non sia stato ancora portato in Consiglio Comunale per l’approvazione, visto che, per stessa ammissione del Sindaco, egli ha trovato un PRG fornito di tutte le autorizzazioni necessarie, sia regionali che del Parco Nazionale dei Monti Sibillini; queste ultime sono state ottenute dopo un lungo e laborioso confronto con gli Enti ricordati, svolto dall’amministrazione Stefanelli con il prezioso supporto dell’ufficio urbanistica. Se l’intenzione dell’amministrazione Alemanno è quella di apportare delle modifiche può sempre farlo in sede di discussione delle osservazioni, senza vanificare un lavoro di concertazione che difficilmente potrà essere ripetuto senza far passare altri anni.

Chiediamo, infine, di fare luce sulle spese, a nostro avviso eccessive, relative alla stagione teatrale, alle spese legali e ai viaggi col mezzo di rappresentanza, solo per fare qualche esempio. Com’è nel nostro DNA, ci facciamo portavoce di queste istanze pervenute a gran voce dai molti cittadini che amano la legalità ed esigono “rispetto per Norcia”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!