Mignini e Petrini, lavoratori davanti ai cancelli: "Difendiamo il nostro futuro" - Tuttoggi

Mignini e Petrini, lavoratori davanti ai cancelli: “Difendiamo il nostro futuro”

Redazione

Mignini e Petrini, lavoratori davanti ai cancelli: “Difendiamo il nostro futuro”

Lun, 26/09/2022 - 12:25

Condividi su:


Dopo la proclamazione dello stato di agitazione, presidio degli 80 dipendenti. L'azienda convoca un incontro sindacale

C’è forte preoccupazione tra i lavoratori della Mignini e Petrini di Petrignano d’Assisi, storica azienda che produce mangimi alimentari, con circa 80 dipendenti nel sito umbro (e altri 3 stabilimenti in Italia a Bologna, Napoli e Brindisi).

Lunedì 26 settembre le maestranze, insieme ai loro sindacati, Flai Cgil e Uila Uil, hanno dato vita ad un presidio davanti ai cancelli della Mignini e Petrini di Petrignano per denunciare “l’immobilismo della proprietà a fronte di una situazione ogni giorno più insostenibile”. “La perdita costante di fette di mercato sta rallentando fortemente la produzione, costringendo i lavoratori del sito umbro ad utilizzare il proprio monte ferie per far fronte alla fermate produttive, mentre in altri stabilimenti del gruppo, come Bologna, è già attiva la cassa integrazione – hanno spiegato i rappresentanti dei lavoratori nel corso del presidio – Questo è dovuto ad una strategia commerciale a nostro parere sbagliata e a una politica aziendale che negli ultimi anni, dentro la pandemia, ha puntato tutto su esternalizzazioni e riduzione dei costi. È evidente – hanno aggiunto sindacati e Rsu – che serve un immediato cambio di rotta e per questo abbiamo proclamato lo stato di agitazione e indetto questo presidio”. 

Presidio che ha portato subito un risultato: è infatti arrivata a stretto giro la convocazione di un incontro sindacale da parte dell’azienda. “Chiederemo prima di tutto il rispetto delle promesse fatte, a partire dalla reinternalizzazione di alcuni servizi – annunciano Flai Cgil e Uila Uil – e poi serve un piano di rilancio vero che scongiuri una crisi occupazionale che davvero non possiamo permetterci”. 

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!