Mensa di medicina, via libera dalla giunta | Variante approvata - Tuttoggi

Mensa di medicina, via libera dalla giunta | Variante approvata

Alessia Chiriatti

Mensa di medicina, via libera dalla giunta | Variante approvata

La battaglia degli studenti per il servizio al Santa Maria della Misericordia
Mer, 17/02/2016 - 23:24

Condividi su:


Ancora un’altro passo verso l’apertura della mensa universitaria presso il polo di medicina del Santa Maria della Misericordia. E’ dunque arrivata la notizia in base alla quale la Giunta del Comune di Perugia ha deliberato oggi il via libera alla mensa universitaria presso il Polo unico Sanitario-Universitario Santa Maria della Misericordia. Lo ha fatto approvando la variante al progetto di sistemazione unitaria del comparto che prevede la destinazione a mensa in un’area della zona classificata come “istruzione universitaria”.

La mensa al momento è presente in una struttura provvisoria nell’area del Polo unico sanitario del Santa Maria della Misericordia. Solo all’inizio dello scorso anno non era ancora chiara la sua collocazione: poi, tra necessità di sforzi economici e fattibilità, lo scorso 1 agosto, l’Università ha stipulato in via ufficiale la cessione della superficie in favore dell’ADiSU (l’Azienda per il Diritto allo Studio Universitario della Regione Umbria), la quale dopo il parere del demanio sulla congruità del terreno ha avviato le procedure per acquisire il bene dal privato. L’Adisu ha così acquisito i diritti di superficie sul terreno, chiedendo al Comune di poter consentire un servizio mensa permanente.

Il tutto sotto la luce di una battaglia che gli studenti universitari, in particolare i ragazzi riuniti nel sindacato studentesco dell’Udu-Sinistra Universitaria, hanno condotto negli anni. E con l’ultima promessa che gli stessi avrebbero vigilato sul bando per l’assegnazione della gara d’appalto.

L’approvazione di oggi costituisce dunque un significativo passo avanti. Un altro tassello, uno sforzo tanto anelato e richiesto dagli stessi studenti dello Studium, che per mesi hanno richiesto che fosse fornito un servizio adeguato agli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, così come ai dipendenti della medesima facoltà che quotidianamente frequentano l’insediamento universitario. Il tempo dunque scorre, e come si era promesso, sembrerebbe che la mensa sarà pronta a breve.

©Riproduzione universitaria

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!