Marsciano, prime infrazioni nel conferimento rifiuti scoperte dalle fototrappole

Marsciano, prime infrazioni nel conferimento rifiuti scoperte dalle fototrappole

Il sistema di controllo fa uso di fotocamere mobili che vengono posizionate in vari punti del territorio

share

Dopo l’individuazione di comportamenti non corretti grazie alla videosorveglianza presente nei giardini Orosei, arrivano anche le prime infrazioni relative al conferimento e smaltimento dei rifiuti registrate grazie alle cosiddette fototrappole, ovvero fotocamere mobili che vengono posizionate in vari luoghi sensibili del territorio comunale e che permettono di registrare l’eventuale abbandono di rifiuti da parte dei cittadini.

In particolare, nei giorni scorsi sono stati rilevati comportamenti non corretti quali l’abbandono di sacchi fuori dai cassonetti ed in aree in cui non è consentito farlo. Si tratta di comportamenti che contravvengono al regolamento sulla materia e che, come tali, sono quindi stati sanzionati dalla Polizia Municipale che grazie alle apparecchiature è riuscita a risalire all’identità dei responsabili.

Il Comune di Marsciano invita di nuovo tutti i cittadini al rispetto puntuale delle norme circa le modalità di conferimento dei rifiuti. Si ricorda che sul territorio comunale sono attive anche due isole ecologiche, a Marsciano e ad Olmeto, e un servizio di raccolta rifiuti ingombranti a domicilio. Tutti gli orari di apertura delle isole ecologiche e le modalità di accesso al servizio raccolta ingombranti, oltre a tutte le informazioni per la differenziazione dei vari rifiuti, possono essere consultati sul sito della Sia, il gestore del servizio raccolta rifiuti, www.siaambiente.it.

share

Commenti

Stampa