L’estate sotto il cielo di Montefalco | Dalla Fuga del Bove alla musica live, tutto il programma

L’estate sotto il cielo di Montefalco | Dalla Fuga del Bove alla musica live, tutto il programma

Il Primo agosto l’emozione del banchetto rinascimentale | Tra gli appuntamenti dell’agosto montefalchese anche il Paiper Festival, per rivivere insieme la voglia di divertirsi degli anni Sessanta e Settanta

share

Montefalco in tutta la sua bellezza, la storia unita alle tradizioni e la musica di Pupo.

Conto alla rovescia per l’inizio degli eventi che fanno parte dell’Agosto Montefalchese  e la “Fuga del Bove”, i due grandi eventi protagonisti all’estate umbra dal 1 al 19 agosto. Alla presentazione del programma l’assessore al turismo del Comune di Montefalco Daniela Settimi e  Alessia Vergari della commissione artistica dell’Ente Fuga del Bove  e Carlo Delicati dell’associazione Paiper Festival, alla presenza di Giampiero Fusaro, Presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini.

Piano sicurezza

“Anche quest’anno – ha detto l’assessore Settimi –  la nostra città si trasforma per accogliere al meglio le migliaia di visitatori e turisti che vengono nella Ringhiera dell’Umbria per vivere insieme a noi la magica atmosfera dell’Agosto Montefalchese. Proprio per garantire la migliore riuscita degli eventi a programma abbiamo predisposto uno scrupoloso piano di sicurezza in collaborazione con l’architetto Leonardo Orsini e il vicesindaco Luigi Titta,  con il comandante della stazione dei carabinieri Lo Bruto e con il corpo di polizia municipale, gli uffici comunali che stanno lavorando da giorni affinché sia garantito il migliore svolgimento della manifestazione in linea con le direttive del Decreto Gabrielli”. Un modo per chiedere ai residenti, collaborazione e pazienza per garantire l’incolumità dei cittadini e dei turisti.

Rievocazione e Fuga del Bove

Tante le novità per la parte storica della manifestazione estiva, a partire dal banchetto rinascimentale del Primo agosto. “Durante il convivio – ha spiegato Alessia Vergari- troveremo intrattenimenti tipici del tempo: giullari, ovviamente, trampolieri che accoglieranno circa 500 commensali, ed anche nel corteo storico sono state introdotte le allegorie per renderlo sempre più unico. Per quanto riguarda gli spettacoli dei quartieri, il tema di questa edizione sarà Astri e metalli. La fuga del Bove, l’attesa sfida che vedrà gareggiare i bovi dei quattro quartieri di Montefalco alla conquista del palio dipinto da David Pompili, si svolgerà domenica 19 agosto.

Paiper Festival

Come già annunciato, sarà Montefalco ad ospitare quest’anno l’esclusivo Paiper Festival: quattro serate uniche che vedranno salire sul palco ospiti internazionali e i migliori deejay italiani degli anni 60 e 70 che hanno fatto la storia delle discoteche di tutto il mondo che proporranno le atmosfere che respiravano i figli delle stelle e i figli dei fiori.  Il Paiper Festival inizia venerdì 3 agosto in piazza del Comune, che si trasformerà per l’occasione in Love Area con il concerto di Pupo, tra i più importanti cantanti italiani che farà tornare a sognare con brani come “Gelato al cioccolato”, “Su di Noi” e “Firenze Santa Maria Novella”. Sabato 4 agosto saliranno sul palco i Gibson Brothers il gruppo francese che fu tra i primi ad introdurre l’Euro disco, lo stile che mescola il genere disco con il blues e il rock che vi faranno vibrare al ritmo della storica “Cuba”.

La serata del 5 agosto sarà invece dedicata alle Live band, con le sfilate di moda di Paiper Generation, Deejay set e la partecipazione dei ballerini della trasmissione televisiva “Tale e quale show” e “I migliori anni”. Grande finale mercoledì 15 agosto con il concerto di Alan Sorrenti, il cantautore italiano che ha segnato un’epoca con brani come “Figli delle stelle” e con “Tu sei l’unica donna per me”. Le serate vedranno anche la partecipazione dell’imitatore Antonio Mezzancella. Il Paiper Festival non si concentrerà solo nella piazza del Comune, ma nel centro storico verranno allestite altre tre aree: la 54 Avenue, con musica di tendenza degli anni Settanta, il Bandiera Gialla con musica per gli over 50, e la Odissea area che proporrò i ritmi più commerciali che sono entratati nelle Hit parade.

San Lorenzo e gli altri eventi

Gli eventi dell’Agosto montefalchese proseguiranno dal 6 al 9 agosto con l’esibizione sul palco in piazza del Comune dei “Pino Daniele Project”, la “Mother’s Garage band, gli “Swingle Kings” e la “Blue band”. Nella notte di San Lorenzo Montefalco aderirà alla manifestazione nazionale Calici di Stelle con l’evento “Sagrantino sotto le stelle”: in programma degustazioni di vino abbinati ai piatti tipici a cura del Consorzio tutela vini Montefalco. L’Agosto montefalchse prosegue il 16 agosto nel giorno dedicato a Santa Chiara, patrona di Montefalco: la città si illuminerà di notte con le lampade dei devoti che partecipano alla sacra processione, mentre il 17 agosto ci sarà  in piazza del Comune il concerto dei The Sun ed a seguire lo spettacolo pirotecnico. Il programma dei concerti si chiude il 18 agosto con l’esibizione di “Simone Grassi Swingset” e l’estemporanea d’arte a cura dell’associazione Videoes e Un sorriso per te. In contemporanea all’Agosto montefalchese, a Montefalco sarà possibile visitare anche la grande mostra “Capolavori del Trecento” nel museo San Francesco.

share

Commenti

Stampa