Lavoro, politica, curiosità: ecco i candidati della lista Tesei

Lavoro, politica, curiosità: ecco i candidati della lista Tesei

La candidata presidente: “Il merito deve tornare al centro”

share

A fare gli onori di casa, nella Sala dei Notari di Perugia dove Donatella Tesei ha scelto di presentare la sua lista, “Tesei Presidente”, c’è ancora una volta il sindaco Andrea Romizi. Colui che sembra meglio interpretare il modello di amministratore a cui la candidata del centrodestra si ispira in questa campagna elettorale.


Elezioni, tutte le liste


Ad aprire gli interventi è stata proprio la candidata alla presidenza del centrodestra, sostenuta anche dalla lista civica, Donatella Tesei. “A chiedermi di candidarmi – ha raccontato – sono stati proprio gli umbri. Ho accettato questa richiesta, gravosa e stimolante al tempo stesso, per il grande amore che ho per questa terra e per i suoi abitanti. Un compito che sarà complesso, ma che riusciremo a portare avanti anche grazie al fondamentale appoggio dei tanti che hanno scelto di mettersi in gioco insieme a me. La lista presenta al suo interno professionalità e sensibilità diverse, utili a far rialzare l’Umbria e a regalare una visione ed una speranza a questa regione. Siamo qui per lavorare, ci mettiamo a disposizione ora per la campagna elettorale e dal 28 ottobre per amministrare. Tutto in maniera trasparente e lineare, non come quei strani accordi tra forze politiche che si sono sempre contrapposte, situazioni anomale difficilmente spiegabili agli umbri”.

Il programma

Prima della presentazione dei candidati, Tesei si è soffermata anche sulle priorità e su alcune delle principali linee del programma: “Il merito deve tornare al centro di qualsiasi politica di questa regione. Vi è, inoltre, la necessità di una interlocuzione continua tra la Regione e i sindaci, vere sentinelle del territorio, con loro va creato il domani di questa regione. Dobbiamo ricostruire un futuro partendo dallo sviluppo, innovazione, semplificazione, infrastrutture, digitalizzazione, accelerando la ricostruzione post sisma, promuovendo e mettendo in rete luoghi ed operatori del turismo, creando una forte connessione tra scuola università e mondo del lavoro, offrendo ai cittadini servizi, come ad esempio quelli sanitari, di qualità e di veloce fruibilità. L’obiettivo finale, quello di portare la regione al posto che gli spetta, visto che oggi l’Umbria ha uno dei Pil peggiori in Italia e che, da regione sviluppata che era, sta andando verso il sottosviluppo”.

I candidati: curriculum, incarichi politici e curiosità

Quindi Donatella Tesei ha presentato i 20 candidati della sua lista, tra cui compaiono anche diversi amministratori ed ex amministratori. Ecco chi sono:

Paola Agabiti Urbani, classe ’74, imprenditrice ed attuale sindaco di Scheggino.

Stefano Ansideri, 65 anni, consulente del lavoro, già sindaco di Bastia Umbra.

Alessandro Betti, classe ’71, farmacista nato in Valnerina e residente a San Gemini, presidente del Terni Rugby.

Mauro Bosi, nato a Foligno nel ’63, chirurgo convenzionato con la Usl, membro del Clun Scuderia Ferrari di Fiuggi.

Paola Cacciarino, classe ’74, orvietana, addetta all’amministrazione.

Cristiana Casaioli, perugina, classe ’65, laureata, impegnata nel commercio, già assessore della Giunta Romizi ed oggi consigliere comunale.

Angelo Diminici, spoletino, giornalista ed editore, oggi imprenditore nel settore agricolo.

Vittorio Fiorucci, nato a Gubbio nel 1966, bancario, già presidente della Famiglia dei ceraioli di San Giorgio.

Giovanna Gjuraj, ragioneria, si occupa di analisi aziendali.

 Giuseppe Lomurno, 64 anni, medico chirurgo specializzato in odontostomatologia, specialista in medicina dello sport, lavora all’azienda ospedaliera di Perugia. Da 10 anni è presidente umbro della Fipav. Già assessore a Perugia della Giunta Boccali.

Damocle Magrelli, nato a Cascia nel 1965, laureato in Giurisprudenza, guida l’azienda di famiglia nel settore alberghiero. Consigliere comunale, di Federalberghi e presidente della Pallavolo Cascia.

Antonella Marconi, residente a Todi e segretaria presso Oncologia all’ospedale di Terni.

Martina Modernell, folignate classe ’94, laureata in Scienze della formazione, lavora nel sociale.

Marcello Nasini, assisano, per dieci anni sindaco di Torgiano. Già presidente regionale Abi e direttore generale di Bps.

Maila Rocchi, folignate classe ’74, avvocato, collaboratrice accademica e giudice sportivo Fitav.

Fabio Santini, professore associato di Economia aziendale all’Università di Perugia, esperto di controllo di gestione. Capo scout e appassionato di Indiana Jones.

Nando Scarpelli, perugino, classe ’59, medico specialista in oncologia ed ematologia, a capo della struttura presso l’ospedale di Spoleto.

Teresa Severini, nata a Perugia 65 anni fa, dirigente dell’impresa di famiglia, tra le prime donne italiane enologo, , già dirigente di Confagricoltura e Confindustria. Per 5 anni assessore al Turismo nella Giunta Romizi.

Danilo Simonetti, ternano, meccanico riparatore di macchine industriali, operaio attualmente in cassa integrazione.

Francesco Vignaroli, perugino classe ’66, laureato in Lettere moderne e in Scienze religiose, è guida turistica e consigliere comunale a Perugia.

share

Commenti

Stampa